Home Catania Live Sicilia, omicidio al culmine di una lite in famiglia: fermato nipote della vittima

Sicilia, omicidio al culmine di una lite in famiglia: fermato nipote della vittima


Redazione PL

Indagini in corso

auto

Omicidio nella notte a Palagonia, nel Catanese. Il fatto è accaduto all’interno di un rustico in contrada Vanghella; sono in corso le dovute indagini.

A quanto si apprende, un uomo di 43 anni è stato ucciso probabilmente al culmine di una lite in famiglia. I carabinieri della Compagnia di Palagonia hanno arrestato un 24enne del posto poiché gravemente indiziato del reato di omicidio doloso. Ancora da chiarire i motivi della lite sfociata nel sangue.

La lite e l’omicidio, la ricostruzione

Secondo una prima ricostruzione, il 43enne nella concitazione avrebbe estratto una pistola puntandola verso il ragazzo, suo nipote. Il giovane, nel tentativo di difendersi, avrebbe strappato l’arma dalle mani dello zio contro il quale avrebbe esploso due colpi che lo hanno attinto al petto, ferendolo mortalmente.

I militari dell’Arma, allertati dal personale sanitario del 118 intervenuto sul posto, hanno trovato il cadavere del 43enne riverso a terra. L’arma del delitto (risultata provento di furto) era al suo fianco; accanto a lui altri familiari. 

I carabinieri stanno ora procedendo ad una prima ricostruzione dei fatti e all’acquisizione di elementi indiziari a carico del presunto omicida. Sono inoltre in corso indagini sui luoghi teatro dell’evento per stabilire l’esatta dinamica della vicenda ed eventuali coinvolgimenti di terze persone. Il 24enne, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone.

 

CONTINUA A LEGGERE

Omicidio Piera Napoli a Cruillas, Salvatore Baglione condannato all’ergastolo

 

Potrebbero interessarti