Home Cronaca Omicidio a Palermo, il padre della vittima: “Salvatore era un tipo geloso”

Omicidio a Palermo, il padre della vittima: “Salvatore era un tipo geloso”


Francesca Catalano

Il padre svela un lato del rapporto tra la coppia

“Erano separati in casa, mia figlia lo ha fatto riavvicinare solo per consentirgli di vedere i figli” lo svela a microfoni spenti Carlo Napoli, il padre di Piera, la cantante neomelodica ritrovata morta nella propria abitazione a Cruillas, in via Vanvitelli. 

Il marito della donna, Salvatore Baglione, 37 anni, adesso è indagato per omicidio e si trova in caserma. “Era un uomo geloso” ammette il padre. Secondo alcune indiscrezioni, infatti, l’uomo non avrebbe accettato la fine del rapporto. Oggi, avrebbe aspettato che non ci fossero in casa i figli, e mentre stava facendo la doccia, sarebbe entrato. Da lì la tragedia.

I POST SU FACEBOOK DEL MARITO SALVATORE BAGLIONE

Come sia morta Piera Napoli e per mano di chi è ancora da ricostruire. All’attenzione degli investigatori, però, risaltano alcuni post sui social dei due che mostrano una sorta di agitazione. Un sottotitolo su Facebook, dove l’uomo si autodefinisce “bravo ragazzo”. I tre post, risalgono tutti alle dieci di stamattina e sono i seguenti: “Il rispetto gran bella parola… peccato che non tutti conoscano il significato”. “Non mostrare il tuo mare a chi non sa nuotare”. E ancora: “Non permettere a nessuno di rovinare la tua pace soltanto perché non trova la sua”.

I POST DI PIERA NAPOLI

L’inquietudine del marito, però, sembra essere condivisa anche dalla vittima che solo ieri, sempre su Facebook, scriveva: “C’è chi ancora non ha capito che le persone a furia di essere ferite alla fine se ne vanno”. “La vita ci insegna tante cose…Una di queste è che le persone non sono mai come sembrano”. Ed ancora: “Vuoi che ti regalino dei fiori il 14? Muori il 13”. Su Facebook la coppia non era in contatto.

Potrebbero interessarti