Home Cronaca di Palermo Omicidio Piera Napoli, confessa il marito: uccisa con diverse coltellate

Omicidio Piera Napoli, confessa il marito: uccisa con diverse coltellate


Redazione PL

La tragedia si è consumata oggi in un residente nel quartiere Cruillas

Piera

Salvatore Baglione di 37 anni è in stato di fermo con l’accusa di omicidio aggravato ai danni della moglie Piera Napoli, cantante neomelodica trentaduenne. La tragedia si è consumata nella tarda mattinata in un appartamento di via Vanvitelli, nel quartiere Cruillas a Palermo. Il trentasettenne. dopo diverse ore di interrogatorio, ha confessato la responsabilità dell’omicidio; intorno alle 13 si era presentato alla stazione dei Carabinieri Uditore. Invece il cadavere della donna è stato trasferito presso l’obitorio dell’ospedale Cervello, qui sarà effettuata l’autopsia nei prossimi giorni

La donna è stata ritrovata priva di vita nel bagno di casa, il corpo presentava diverse ferite da arma da taglio. Sarebbe stata colpita con diverse coltellate, una delle quali alla gola. Stamattina il marito ha accompagnato due dei suoi tre figli dalla sorella mentre il secondo gemellino vive dai nonni paterni; dopo è tornato a casa dove la coppia avrebbe avuto una discussione che ha portato l’uomo a compiere l’omicidio. I carabinieri hanno sequestrato un coltello da cucina, possibile arma del delitto.

Piera e Salvatore vivevano da “separati in casa” ormai da diverso tempo: “Mia figlia lo ha fatto riavvicinare solo per consentirgli di vedere i figli. Lui era un uomo geloso”, afferma il padre della vittima. La loro storia era arrivata alla fine, ma Baglione non lo aveva mai accettato. Alcuni vicini hanno raccontato che nell’ultimo periodo litigavano spesso, ma poi facevano pace. Inoltre, qualche anno fa la cantante lo aveva anche denunciato.

I MALUMORI SUI SOCIAL DI MARITO E MOGLIE

“C’è chi ancora non ha capito che le persone a furia di essere ferite alla fine se ne vanno”; “La vita ci insegna tante cose…Una di queste è che le persone non sono mai come sembrano”. Ed ancora: “Vuoi che ti regalino dei fiori il 14? Muori il 13”. Questi sono gli ultimi post pubblicati su Facebook da Piera Napoli. Il marito, sempre sui social, aveva pubblicato i seguenti messaggi stamattina prima di uccidere la moglie:  “Il rispetto gran bella parola… peccato che non tutti conoscano il significato”. “Non mostrare il tuo mare a chi non sa nuotare”. E ancora: “Non permettere a nessuno di rovinare la tua pace soltanto perché non trova la sua”.

Potrebbero interessarti