Home Dal resto della Sicilia Omicidio a Raffadali, morto giovane di 24 anni: fermato il padre

Omicidio a Raffadali, morto giovane di 24 anni: fermato il padre


Redazione PL

Sarebbe il padre il presunto assassino: agente di polizia in servizio alla squadra mobile di Catania avrebbe sparato al figlio al culmine di una lite

cadavere

Omicidio stamattina a Raffadali, in provincia di Agrigento, esattamente in piazza Progresso, vicino al comune. A perdere la vita un giovane di 24 anni, Vincenzo Gabriele Rampello, raggiunto da diversi colpi d’arma da fuoco. Il ragazzo è morto sul colpo, i carabinieri lo hanno trovato in una pozza di sangue.

I militari hanno subito avviato le indagini: ascoltati testimoni, parenti e amici della vittima. Ritrovati, inoltre, sul luogo nove bossoli. L’assassino, che avrebbe sparato a distanza ravvicinata, è fuggito. Poco dopo è stato identificato nel padre del ragazzo, Gaetano Rampello, 57 anni, bloccato vicino ad una fermata dei pullman. L’uomo, agente di polizia in servizio alla squadra mobile di Catania, stava per lasciare il paese.

Secondo una prima ricostruzione, padre e figlio avrebbero avuto un’accesa discussione al culmine della quale il poliziotto avrebbe estratto la pistola d’ordinanza e fatto fuoco.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti