Home Economia e lavoro Ora è ufficiale, da venerdì maxi-rincaro: forti aumenti nelle bollette

Ora è ufficiale, da venerdì maxi-rincaro: forti aumenti nelle bollette


Pippo Maniscalco

Arrivano i previsti temuti rincari. Per la famiglia tipo in tutela l'aggravio nelle bollette sarà del +29,8% per l'elettricità e del +14,4% il gas

L’intervento del governo con 3,5 miliardi, non è riuscito a frenare la corsa dei prezzi dell’energia. Con il petrolio schizzato ai massimi da tre anni, è in atto una tensione che si protrae da mesi e le cui ripercussioni pesano sui mercati e finiscono per essere pagate a caro prezzo anche dalle famiglie dei consumatori. Arrivano infatti, come ampiamente previsto, nuovi rialzi per le bollette di luce e gas. Da venerdì 1° ottobre, le tariffe cresceranno infatti di quasi il 30% per la luce e di oltre il 14% per il gas. Lo stanziamento del governo ha in parte ammorbidito un po’ il maxi-rincaro, che, comunque resta sempre consistente.

LA SPIEGAZIONE DELL'”ARERA”

In merito l’“Arera”, Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, ha spiegato: «La straordinaria dinamica dei prezzi delle materie prime verso i massimi storici e le alte quotazioni dei permessi di emissione di CO2, avrebbero portato ad un aumento superiore al 45% della bolletta dell’elettricità e di oltre il 30% di quella del gas». L’Arera ha continuati aggiungendo che o grazie al decreto d’urgenza del governo è stato possibile un intervento per attutire l’impatto su 35 milioni di clienti tra famiglie e microimprese. Ha annullato transitoriamente gli oneri generali di sistema in bolletta e potenziato il bonus sociale alle famiglie in difficoltà. Con il risultato che gli aumenti per il quarto trimestre (ottobre-dicembre) saranno del 29,8% per la bolletta dell’elettricità della famiglia tipo in tutela e del 14,4% per quella del gas. Ciò è stato possibile anche grazie anche alla riduzione dell’Iva contenuta nel decreto.

PER LE FAMIGLIE COMUNQUE FORTI RINCARI

Comunque, anche dopo l’intervento dell’Arera, l’effetto finale è che la famiglia tipo spenderà nel 2021 circa 631 euro per le bollette della luce. Circa 145 euro in più rispetto al 2020. Corrispondente ad variazione del +30% su base annua. Invece per la bolletta del gas la spesa annuale della stessa famiglia-tipo nel 2021 sarà di circa 1.130 euro, con una variazione del +15% circa rispetto al 2020. Corrispondente ad un aumento di circa 155 euro su base annua. Nei confronti con il 2020 si deve in ogni caso tener conto dei prezzi particolarmente bassi riscontrati nel periodo della pandemia. Per l’elettricità, infatti, la spesa annua del 2021 è superiore di circa il 13% rispetto a quella pre-Covid del 2019, mentre per il gas si è sostanzialmente tornati ai livelli del 2019.

Potrebbero interessarti