Home Dall'Italia Orrore su volo in partenza da Roma: i passeggeri ricevono minacce di morte e foto di teschi

Orrore su volo in partenza da Roma: i passeggeri ricevono minacce di morte e foto di teschi


Redazione PL

Un macabro episodio il cui responsabile è stato individuato in un 18enne spagnolo, che dovrà ora rispondere di procurato allarme

orrore

Un episodio da film dell’orrore si è verificato a bordo del volo VY1367, in partenza da Fiumicino e diretto ad Alicante. Il comandante ha infatti sospeso il decollo perché alcuni dei 147 passeggeri a bordo avevano ricevuto un inquietante messaggio. In contemporanea, sui loro smartphone erano comparse minacce di morte in aramaico e immagini di teschi e figure macabre.

Una situazione raccapricciante, che ha seminato il panico sul volo. Il comandante pertanto ha deciso di bloccare la partenza e attendere l’arrivo della Polizia di Frontiera dell’aeroporto di Fiumicino, allertata tramite sala operativa.

La traduzione del messaggio in aramaico lascia adito a pochi dubbi. “La tua famiglia sanguinerà a causa delle tue azioni – recita lo scritto -. Soffrirai eternamente per le tue azioni. Presto sarai solo a causa dei due modi in cui ha benedetto la tua famiglia la tua famiglia sanguinerà. Sentiranno un dolore eterno per le tue azioni, le lacrime che verseranno ti prosciugheranno e il dolore che proveranno sarà insopportabile”.

orrore

Insomma, parole che di certo non rappresentano il giusto augurio per l’imminente viaggio. Date le circostanze, si sarà pensato probabilmente a un attentatore, animato dalle peggiori intenzioni.

Poco dopo l’identità del responsabile dei fatti è venuta a galla. Un 18enne spagnolo è stato denunciato per procurato allarme. Messo alle strette dalle forze dell’ordine, il giovane ha infatti ammesso di aver condiviso mediante la funzionalità “airdrop” il messaggio dell’orrore. Alla fine, risolto il mistero, il volo è potuto decollare, sebbene con un ritardo di due ore.

CONTINUA A LEGGERE

Atterraggio d’emergenza a Palermo per un volo Malta-Francoforte: probabile avaria a un motore

 

 

 

Potrebbero interessarti