Home Dal mondo Ospita giovane ucraina in fuga dalla guerra: dopo dieci giorni lascia moglie e figli per farsi una vita con lei

Ospita giovane ucraina in fuga dalla guerra: dopo dieci giorni lascia moglie e figli per farsi una vita con lei


Redazione PL

La vicenda dal Regno Unito

ucraina

Fa discutere la vicenda che in questi giorni rimbalza sui tabloid inglesi: una famiglia ha deciso di accogliere una giovane ucraina in fuga dalla guerra, ma la ragazza ha finito per diventare l’amante del marito, che ha lasciato moglie e figli per una nuova vita con lei.

La storia arriva dal Regno Unito. Protagonisti sono Tony Garnett, guardia giurata di 29 anni, e Sofiia Karkadym, 22enne di Leopoli. L’uomo aveva deciso di aderire a un progetto finalizzato ad accogliere i profughi della guerra in Ucraina. La ragazza era così arrivata in casa sua a Bradford. Tra i due sarebbe scattata un’attrazione praticamente immediata: nel giro di dieci giorni, Tony Garnett ha lasciato la compagna e i figli.

“Sono innamorato, sono certo di voler passare il resto della mia esistenza con lei”, ha dichiarato il giovane al Daily Mail.  “Tutto è iniziato con la semplice intenzione di fare del bene, aiutando chi soffre in Ucraina uomo o donna che fosse”, ha spiegato al The Sun.

Ad accorgersi subito del rapporto tra i due è stata la moglie del 29enne. “Quei due avevano subito stretto un legame particolare. Andavano sempre in palestra in coppia, stavano seduti per ore a parlare in un parcheggio vicino casa. Sabato scorso ho detto basta e le ho urlato di andarsene dalla nostra abitazione”. Così ha raccontato la donna al Mirror. Davanti alla sua sfuriata tuttavia il marito ha risposto che se ne sarebbe andato via con Sofia. I due ora vivono in casa dei genitori del ragazzo. “Mi dispiace per il dolore provocato ma con Sofia ho scoperto un legame che non avevo mai provato prima”, ha aggiunto questi al Mirror.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti