Home Cronaca di Palermo Palazzina dello spaccio nel cuore di Bagheria, in tre sorpresi a confezionare dosi: arrestati

Palazzina dello spaccio nel cuore di Bagheria, in tre sorpresi a confezionare dosi: arrestati


Redazione PL

Denunciato un quarto uomo, trovato al primo piano dell'edificio in possesso di mezzo panetto di hashish

Perquisita una palazzina nel cuore di Bagheria, nel Palermitano, dove gli agenti del locale commissariato hanno rinvenuto diversi quantitativi di droga e quattro individui che sono stati arrestati o, in un caso, denunciati. L’immobile da qualche tempo era monitorato in quanto ritenuto base operativa di un sodalizio criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e cocaina. 

Palazzina perquisita nel centro di Bagheria

All’atto dell’irruzione all’interno della palazzina, gli agenti hanno sorpreso tre uomini riscontrando evidenti tracce dalle quali appariva abbastanza chiaro che stavano effettuando il confezionamento di dosi di stupefacente che, maldestramente, avevano cercato di nascondere nei vari anfratti dell’appartamento.

Sul tavolo, posizionato nella cucina–soggiorno, gli agenti hanno subito notato un bilancino elettronico di precisione, una lama cutter, piccole bustine in cellophane e residui di sostanza stupefacente del tipo hashish. Elementi, questi, che hanno indotto i poliziotti ad effettuare un’accurata perquisizione dei luoghi e delle autovetture in uso agli indagati. Sono stati rinvenuti complessivamente 800 grammi di hashish, venti dosi di cocaina dal peso di 9 grammi circa, bilancini di precisione, strumenti per il taglio e il confezionamento delle dosi, telefoni cellulari e la somma complessiva di €1.080,00, sottoposta a sequestro in quanto ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Nella medesima circostanza si è proceduto anche alla perquisizione all’interno dell’abitazione ubicata al piano primo dell’immobile in questione. Qui gli agenti hanno rinvenuto un altro mezzo panetto di hashish e un bilancino elettronico di precisione di cui il proprietario dell’appartamento stava cercando di disfarsi gettandolo nel WC.

Il provvedimento di arresto dei tre è stato convalidato dall’A.G. di Termini Imerese. Il quarto uomo, in ragione della più esigua quantità di stupefacente di cui trovato in possesso, è stato deferito all’A.G. in stato di libertà.

CONTINUA A LEGGERE

 

Paura in via Tommaso Marcellini, fiamme all’interno di una cabina ascensore

 

Potrebbero interessarti