Home Cronaca Palermo, accusato di aver ferito la fidanzata: trovato morto al Policlinico

Palermo, accusato di aver ferito la fidanzata: trovato morto al Policlinico


Redazione

Tragico epilogo la lite dei due fidanzati alla Noce di Palermo. Il giovane di 23 anni, accusato di avere ferito la ragazza, è stato trovato morto sul tetto di un reparto del Policlinico

ferito policlinico palermo

Accusato di avere ferito la sua ragazza a coltellate, un giovane di 23 anni di Palermo è stato trovato morto sul tetto del reparto del Policlinico in cui era ricoverato. Ha avuto un tragico epilogo la violenta lite tra due fidanzati alla Noce, avvenuta in casa la notte fra sabato e domenica scorsi.

Il 23enne era stato accusato di avere ferito la fidanzata di 22 anni al volto e alle braccia con un coltello da cucina. La ragazza era stata soccorsa e ricoverata all’ospedale Civico. Il ragazzo era rimasto a sua volta ferito a una mano ed era ricoverato al Policlinico. Oggi il tragico ritrovamento. Il suo corpo senza vita è stato trovato sul tetto del reparto in cui era ricoverato.

Ad avvistare il cadavere del ragazzo la polizia che, durante un controllo, non lo aveva trovato in corsia, ma la stanza era assolutamente in ordine. Erano quindi iniziate le ricerche terminate poi col triste ritrovamento. “Stamane il soggetto è stato ritrovato impiccato con delle lenzuola sul tetto del reparto di chirurgia plastica del Policlinico. Il ritrovamento è stato casuale in quanto il luogo in questione non è frequentato abitualmente da nessuno”. – Si legge in una nota della Questura. L’ipotesi più accreditata è che il giovane si sia ucciso. Sul posto il medico legale. Indaga la Squadra mobile.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti