Home Cronaca di Palermo Palermo capitale dell’accoglienza: organizzato un Iftar collettivo alla Magione

Palermo capitale dell’accoglienza: organizzato un Iftar collettivo alla Magione


Francesca Catalano

La cena è stata anche occasione per il primo incontro ufficiale di due candidati a sindaco di Palermo

iftar

Un’iniziativa che è anche un omaggio al multiculturalismo e all’integrazione, quella organizzata nella serata di oggi sui temi della convivenza pacifica e dell’aiuto reciproco. A partire dalle 19.40 un Iftar collettivo (cena) ha scandito la 24esima giornata di Ramadan e favorito un momento di convivialità alla Magione di Palermo (altezza campo sportivo).

Durante la cena, alla quale sono presenti – oltre al sindaco Orlando – anche l’Assessore alla mobilità Giusto Catania, l’arcivescovo di Palermo ed i due candidati sindaci: Franco Miceli e Francesco Cascio, sono stati serviti piatti tipici dei ristoranti: Hammamet Narghile, Ristorante A Mounir, Ristorante Zia Anna, Ristorante Medio Oriente e Ristorante Diverso.

COS’E’ L’IFTAR?

L’iftar è il momento in cui, al tramonto, il digiuno durante il mese del Ramadan si tramuta in una festa. Un vero e proprio banchetto in compagnia in cui vengono condivise succulente pietanze. L’Iftar è celebrato dopo aver recitato il Maghrib, la quarta preghiera obbligatoria prevista dalla religione islamica recitata dopo il tramonto. La tradizione vuole che vengano mangiati datteri secchi o freschi in numero dispari, in ricordo della maniera in cui il profeta Maometto spezzò il digiuno.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti