Home Sport Palermo – Catanzaro, le pagelle: epidemia di mediocrità, Marconi e Gomes in letargo

Palermo – Catanzaro, le pagelle: epidemia di mediocrità, Marconi e Gomes in letargo


Emanuele Termini

Palermo

Continua il tracollo del Palermo di Eugenio Corini che al Barbera si arrende per 2-1 contro un cinico Catanzaro. Impossibile individuare note positive in una giornata caratterizzata da mediocrità e arrendevolezza. Di seguito le pagelle con i migliori e i peggiori rosanero in campo oggi:

PALERMO: Pigliacelli 5; Mateju 4, Lucioni 4,5, Marconi 3 (dal 59′ Valente 6); Buttaro 4,5, Segre 5, Gomes 3 (dal 79′ Stulac 6), Lund 4,5 (dal 59′ Aurelio 5); Di Mariano 5,5, Brunori (C) 5, Mancuso 4,5 (dal 59′ Di Francesco 5). All. Corini. 

CATANZARO: Fulignati 6; Katseris 6,5 (dal 68′ Miranda 6), Scognamillo 6,5, Brighenti 6,5, Veroli 6; Sounas 5,5, Ghion 5 (dal 77′ Pontisso 6), Pompetti 5,5, Vandeputte 6,5 (dal 68′ Oliveri 6); Iemmello (C) 7,5 (dal 76′ Ambrosino 5), Biasci 7,5 (dal 76′ Stoppa 6). All. Vivarini. 


I MIGLIORI DEL PALERMO: 

Valente: Entra e spinge bene sulla fascia sinistra anche grazie alla buona complicità di Di Francesco. Suo il cross per il colpo di testa vincente di Stulac. Ha il merito di crederci sempre, di correre e di sacrificarsi. Anche quando molti suoi compagni sono mentalmente già negli spogliatoi e senza benzina nelle gambe. Niente di eccezionale, solo normalità. Che di questi tempi è già qualcosa. 

I PEGGIORI DEL PALERMO: 

Marconi: Sbaglia tantissimo rendendosi protagonista in negativo di tutte le azioni più pericolose del Catanzaro. Appare lento, disorientato, mal piazzato e vittima più di altri del “momento” disastroso attraversato dai rosanero. Incredibile l’errore in marcatura su Iemmello costato il gol del momentaneo 1-0, emblema di una fragilità tattica ed emotiva che alimenta buona parte delle trame di gioco dei calabresi. Corini lo sostituisce al 59′ con Valente nel disperato (e fallimentare) tentativo di invertire il trend di una partita balorda. 

Gomes: Giocatore simbolo della confusione tattica del Palermo. Fa il regista senza averne le qualità, nonostante le alternative per Corini esistano e siano state scelte proprio da lui in sede di calciomercato. Ad un certo punto della partita, dopo il 2-0 del Catanzaro, pare addirittura adombrarsi per evitare alcune giocate nelle zone calde del campo. Uno spettacolo scoraggiante e allarmante: qui, se non si interviene con decisione, si rischia il tracollo di molti elementi della rosa. A partire proprio dal giovane e confuso Claudio Gomes. 

CLICCA QUI PER LA CRONACA DEL MATCH

Potrebbero interessarti