Home Eventi e spettacolo Palermo, itinerario dedicato alla città “noire” tra complotti, intrighi e rivolte

Palermo, itinerario dedicato alla città “noire” tra complotti, intrighi e rivolte


Marianna La Barbera

Il raduno dei partecipanti si terrà in piazza Vincenzo Bellini, giovedì 7 luglio alle 20:15

Un itinerario inedito, dedicato alla dimensione “noire” di Palermo, quella dei luoghi più nascosti, dove si consumavano congiure segrete.
Complotti, intrighi e rivolte che raccontano l’anima oscura del centro storico: storie insolite e interessanti che vale la pena di conoscere, per vivere emozioni legate ad antichi scenari occulti.
Ad esse, è dedicato il prossimo evento serale di “In Itinere” di Serena Gebbia e Giovanna Gebbia, dal titolo “La Palermo noire: complotti e rivolte” in programma per giovedì 7 luglio alle 20:15.
Un nuovo appuntamento a cura dell’associazione culturale nell’ambito della rassegna estiva “Re Estate Intour 2022” , che ha preso il via lo scorso 9 giugno.

NEL CUORE DELLA CITTÀ

Percorrendo il centro storico, i partecipanti cammineranno per gli antichi mandamenti passando tra palazzi, piazze, cortili e vicoli nascosti.
La Palermo noire che dà il titolo all’itinerario, sarà protagonista dei racconti e delle storie che animeranno il percorso, nei luoghi dove nobiltà e popolo si mescolavano quando la città non aveva ancora conosciuto una forte espansione.
Sarà l’immaginazione a ricostruire atmosfere e suggestioni del passato, tra cospiratori, piani premeditati per sovvertire l’ordine sovrano, complotti e trame occulte.
Un itinerario affascinante, dedicato al cuore oscuro di una città che non dorme mai, groviglio di popoli provenienti da ogni dove, in uno scenario che racconta la bellezza dei luoghi storici e la decadenza dei tempi.

Un nuovo appuntamento nell’ambito della rassegna estiva di “In Itinere”

I DETTAGLI

L’itinerario, classificato come facile, avrà una durata complessiva di due ore e prenderà il via alle 20:15.
A condurre i partecipanti lungo il percorso, sarà una guida autorizzata.
Il punto di partenza è piazza Vincenzo Bellini, di fronte la Chiesa della Martorana.
Invece, la tappa conclusiva sarà la Chiesa della Gancia, in via Alloro.
Chi dovesse posteggiare, potrà trovare possibilità di parcheggio in zona Casa Professa, in piazza Cassa di Risparmio, al Foro Italico e in piazza Marina.
La quota di adesione è di dodici euro, inclusiva di auricolari personali a noleggio e degustazione.
La prenotazione, obbligatoria, potrà essere effettuata fino al raggiungimento del numero consentito all’indirizzo mail info [email protected] oppure al numero 393.6655232.

 

 

 

Potrebbero interessarti