Home Catania Live Palermo, controllore chiede di indossare la mascherina sul bus ma viene aggredito

Palermo, controllore chiede di indossare la mascherina sul bus ma viene aggredito


Redazione PL

L'aggressore è stato bloccato

amat

Nuova aggressione a Palermo ai danni di un dipendente Amat: questa mattina un controllore, G.G le iniziali, è stato aggredito sulla linea 101 da un passeggero al quale era stato chiesto di indossare la mascherina (obbligatoria fino al 30 settembre su tutti i mezzi pubblici). L’aggressore, sprovvisto anche di biglietto, si è rifiutato e per tutta risposta lo ha prima insultato e poi colpito con un forte pugno: la vittima è caduta per terra, sbattendo la testa. 

Sul posto è intervenuta la Polizia e l’ambulanza del 118 che ha trasportato il controllore in ospedale al Policlinico: i medici hanno sottoposto a una prima Tac l’uomo, ma gliene faranno in seguito un’altra. Si sospetta un trauma cranico. Gli agenti hanno bloccato l’aggressore, portandolo in Commissariato. Secondo quanto raccolto dalla redazione di Palermo Live si tratta di un uomo palestrato che lavora come buttafuori nelle discoteche, già conosciuto alle Forze dell’Ordine per precedenti penali. 

IL COMMENTO DEL PRIMO CITTADINO

Sull’episodio è intervenuto il sindaco Roberto Lagalla: “L’aggressione al verificatore linea 101 dell’Amat è un gesto ignobile che condanno fermamente. Al controllore va tutta la mia solidarietà e l’augurio di una pronta ripresa, ringraziandolo perché, oltre a svolgere il servizio, al momento dell’aggressione stava solamente cercando di far rispettare una regola, quella di indossare la mascherina, nell’interesse e per la sicurezza dei passeggeri che usufruiscono del trasporto pubblico”.

Potrebbero interessarti