Home SportCalcio Palermo, Corini: “Perugia? Vogliamo vincere, sono fiducioso”

Palermo, Corini: “Perugia? Vogliamo vincere, sono fiducioso”


Redazione PL

Corini

Giornata di conferenza stampa per il tecnico del Palermo Eugenio Corini, in vista dell’imminente trasferta di Perugia, dalla quale i rosanero ripartiranno in campionato. Di seguito un estratto di quanto dichiarato ai microfoni dall’allenatore bresciano.

Valutazioni sul mercato

Verre e Tutino? Sono calciatori importanti – dichiara l’allenatore del Palermo -, ne discuterò quando saranno ufficiali, mi aspetto qualcosa per la prossima settimana. Azzi? Lo avevamo seguito – ammette Corini – ma ha fatto una scelta diversa, che rispettiamo; stiamo lavorando per trovare un giocatore altrettanto importante.  

Sul nuovo acquisto Orihuela dichiara: È un giocatore che ha avuto un percorso simile a quello di Gomes. Ha bisogno di integrarsi nel tempo. Floriano? Ho grande stima tecnica e umana – risponde il tecnico -, per lui c’è stata quest’opportunità di avvicinarsi a casa e lui l’ha colta; tutta la tifoseria sarà sempre grata”.

Cessioni? È stata una valutazione che abbiamo fatto, in sinergia con la società. Ci siamo presi questa responsabilità, sapevamo di perdere qualche giocatore in difesa ma l’idea era avere meno giocatori in organico. Può capitare di non avere alternative a questo punto del calciomercato”.

Sulla gara di Perugia

“C’è attenzione, vogliamo vincere dopo la sosta – afferma Corini –. Voglio grande applicazione e determinazione. Il Perugia, dopo l’interregno di Baldini, ha trovato continuità. È un’ottima squadra che l’anno scorso è arrivata ottava. Rispetto all’andata è cambiato tantoprosegue l’allenatore rosanero -, abbiamo lavorato su determinati aspetti ma ancora possiamo migliorare. Quei giocatori che verranno a Perugia possono portare a casa il miglior risultato possibile. Le soste precedenti ci hanno sempre visti sconfitti quindi – afferma – serve massima attenzione. Abbiamo i giocatori giusti per fare una grande partita, sono fiducioso”.

Sul modulo di gioco e su Saric

“Tutto è molto flessibile, facciamo una difesa a quattro che può diventare a tre. La squadra deve avere la capacità di adattarsi – esclama Corini -. Ho un paio di dubbi per la formazione, il livello degli allenamenti e dei giocatori è alto, mi mettono nella condizione di pensare. Saric? Ho un rapporto molto chiaro con lui – risponde -. Ha avuto una serie di problematiche fisiche, anche questa settimana. Lo vedo molto motivato – dice – e mi è piaciuto tanto nelle ultime gare, può essere importante per il prosieguo del campionato”.

Sugli infortuni del Palermo

Bettella ha giocato a Brescia con un problema al ginocchio, abbiamo gestito quest’infiammazione. Oggi – prosegue il tecnico – ha fatto il primo allenamento completo, lo abbiamo recuperato. Stulac? Ha iniziato una terapia e vedremo come reagirà; la speranza è che sia il più breve possibile, al momento non ci sono tempi certi di recupero. Buttaro conclude Corini ha avuto una lesione molto dolorosa, ora c’è un’evoluzione positiva e nel giro di 10/15 giorni può tornare”.

LEGGI ANCHE

Biagio Conte, su Rai 1 il film che racconta la vita del missionario laico – PalermoLive

Università di Palermo, al via la selezione per 190 tutor: come candidarsi – PalermoLive

Orrore a Parigi, bambina di 3 anni morta in una lavatrice – PalermoLive

Potrebbero interessarti