Home SportCalcio Serie C: Palermo ancora deludente, contro la Paganese un altro pareggio

Serie C: Palermo ancora deludente, contro la Paganese un altro pareggio


Elian Lo Pipero

Ancora un pareggio per i rosanero

Paganese

A Pagani finisce 2-2 tra Paganese e Palermo. Un punto che non serve a entrambe le squadre, che lottano per obiettivi differenti. A Cretella risponde Brunori su rigore nel primo tempo, mentre nella ripresa la rete di Valente viene pareggiata sempre dagli undici metri da Tommasini.

Il Palermo è adesso al sesto posto in classifica a quota 54, a meno cinque punti dalla terza piazza, occupata dell’Avellino (i rosanero hanno una partita in meno). La Paganese sale a 32 punti, a meno quattro dal Taranto (tre partite in meno).

PRE PARTITA

La Paganese arriva da due sconfitte e un pareggio nelle ultime tre gare. La squadra di Grassadonia vuole tornare a fare punti in casa, dopo tre sconfitte di fila. Il Palermo deve reagire, dopo la sfuriata di Baldini in conferenza stampa, post pari col Potenza. I rosanero devono vincere se vogliono continuare a lottare per il terzo posto.

La Paganese si schiera col 3-5-2, molte assenze tra Covid e infortuni. Baiocco in porta; difesa con Sbampato, De Santis e Murolo; centrocampo con Cretella, Zanini e Firenze, sugli esterni a destra Scanagatta a sinistra Brogni. In attacco Guadagni e Tommasini. Nel Palermo Pelagotti vince il ballottaggio con Massolo e ritorna in porta; difesa a quattro con Buttaro, Somma, Marconi, Giron; centrocampo con De Rose, insieme a Damiani, mentre in attacco dietro Brunori ci sono Soleri, Luperini e Valente.

Partita a ritmi lenti nei primi venti minuti con il Palermo a gestire la palla e la Paganese pensa invece a difendersi. Al 23′ Somma perde un pallone in difesa, Tommasini ruba palla e si invola in area: conclusione dell’attaccante che Pelagotti respinge, ma Cretella a porta vuota ribadisce in rete. Il Palermo prova a reagire al 28′ con un tiro insidioso da fuori area di De Rose, Baiocco è bravo a respingere in angolo. A parte questa conclusione, la squadra di Baldini non ha mostrato segni di reazione. Quando il match sembrava dovesse terminare sull’1-0 per i padroni di casa, il solito Brunori si conquista un calcio di rigore. Lo stesso numero nove si presenta dal dischetto e spiazza Baiocco. Il match termina 1-1 dopo quarantacinque minuti.

SECONDO TEMPO

Entra Floriano al posto di Damiani e Crivello per Giron. La scelta di Baldini di mandare in campo il numero 7 viene premiata al decimo: Floriano riceve da Brunori, entra in area sulla sinistra e serve sul primo palo Valente che segna l’1-2. Nella Paganese entrano Celesia al posto di Murolo infortunato, Iannone per Firenze e Martorelli per Scanagatta. Nei rosa invece dentro Odjer al posto di Soleri. Al 64′ grande occasione per gli ospiti: De Santis sbaglia il retro passaggio di testa al portiere e serve Valente che defilato sulla sinistra salta Baiocco, ma incredibilmente non trova la porta.

La legge del calcio è dura, gol sbagliato gol subito: al 66′ Crivello travolge in area Tommasini, per l’arbitro non ci sono dubbi e indica gli undici metri. Dal dischetto lo stesso attaccante della Paganese che batte Pelagotti nonostante quest’ultimo avesse indovinato il giusto lato. Situazione di nuovo in parità. Al Palermo come alla Paganese serve poco il pareggio, ecco perché Baldini sceglie di mandare in campo Fella per Luperini e Dall’Oglio per De Rose.

Al 77′ Brunori segna su azione da calcio d’angolo, ma l’arbitro annulla per fallo di mano di Odjer che viene anche ammonito. Rosa che però non riescono a creare pericolo a Baiocco. Lo stesso centrocampista rosanero viene espulso per doppia ammonizione dopo un fallo a centrocampo nel primo minuto di recupero. Il match finisce sul due a due.

Potrebbero interessarti