Home Cronaca Palermo, disposto il sequestro per cantieri abusivi nel centro storico

Palermo, disposto il sequestro per cantieri abusivi nel centro storico


Redazione

Il vice sindaco Fabio Giambrone:"Importante che la segnalazione sia giunta da privati"

“Una ferita nel centro storico, nel quale stiamo programmando interventi di riqualificazione e manutenzione e dove non si può tollerare che avvengano lavori abusivi che per di più mettono a rischio le persone”. Così Leoluca Orlando sui lavori abusivi nel centro città di Palermo. Mentre il vice sindaco Fabio Giambrone, anche a proposito del fatto che il sequestro è partito per alcune segnlazioni giunte da privati, sostiene.“E’ importante che i cittadini segnalino sempre anomalie e comportamenti alla Polizia municipale che conferma di essere presente e pronta ad intervenire sanzionando le irregolarità”.

centro storico palermo
riqualificazione centro storico palermo

L’AREA DEI LAVORI ABUSIVI

Un’area di cantiere è stata posta sotto sequestro preventivo dal Nucleo Tutela Patrimonio Artistico su disposizione del tribunale, a Palermo. All’interno dell’area che si trova tra le vie Madonna della Volta, Vicolo Madonna della Volta, piazzetta Brunaccini e via Casa Professa erano in corso senza le necessarie autorizzazioni dei lavori di demolizione di una porzione di muratura di grandi dimensioni parte dei ruderi della chiesa di Santa Maria della Misericordia. Inoltre l’area era sprovvista della adeguata cartellonistica, delle necessarie misure di sicurezza e della recinzione esterna a protezione dell’incolumità pubblica in fase di demolizione. Per il proprietario G.C. e per il direttore dei lavori S. F. è scattato il deferimento all’Autorità competente.

Potrebbero interessarti