Home Sport Palermo e Amat insieme per un nuovo parcheggio di bici dedicato ai tifosi

Palermo e Amat insieme per un nuovo parcheggio di bici dedicato ai tifosi


Lorenzo Cascio

La convenzione tra la società di calcio e l'azienda che si occupa di trasporti ha lo scopo di promuovere e favorire la mobilità sostenibile.

A partire da domenica prossima sarà più accessibile per i tifosi rosanero raggiungere in bicicletta lo stadio Renzo Barbera per assistere alla partita. Il Palermo Fc in accordo con Amat, ha inaugurato un nuovo cicloparcheggio, situato proprio in viale del fante. I sostenitori della squadra del capoluogo siciliano potranno lasciare i propri mezzi a due ruote, sia quelli privati che quelli appartenenti al servizio di bike sharing AmiGO, in totale sicurezza.

Il luogo destinato a questa iniziativa è il “Pallone“, ovvero l’ex Centro Stampa costruito e utilizzato in occasione dei Mondiali di Italia ’90. Il costo per per posteggiare la propria bicicletta per tutta la durata della partita è fissato a 2 euro. Nessuna spesa, invece, è prevista per chi lascerà in custodia il velocipede appartenente al servizio di bike sharing. Per poter raggiungere quest’area, indicata da un apposita segnaletica, basterà superare le postazioni di pre-filtraggio, esibendo il regolare biglietto o l’abbonamento dell’incontro.

Il Presidente Amat Palermo S.p.A Michele Cimino, presente all’evento, ha spiegato l’importanza di questo servizio. “Abbiamo creato le condizioni di una collaborazione con il Palermo Calcio, affinché si possa incentivare la la mobilità sostenibile. La città sta rispondendo con tanto interesse a questo genere di servizi. In quest’ottica il connubio fra Bici e Sport esprime, certamente, un più ampio concetto di libertà civica che, grazie alla convenzione oggi posta in essere, viene concretizzato in azioni a beneficio della collettività”.

“Con questo progetto portiamo avanti l’impegno di tutta la società rosanero nella promozione di buone pratiche sociali, come la sostenibilità ambientale e la mobilità leggera. È un esempio di come la passione per la squadra del cuore può anche diventare un’opportunità per veicolare valori sani di cooperazione per il raggiungimento di un obiettivo comune, nello sport come nella vita di ogni giorno”, ha dichiarato Rinaldo Sagramola, amministratore delegato Palermo FC.

Potrebbero interessarti