Home SportCalcio Palermo eliminato dai play off: l’Avellino vince di misura

Palermo eliminato dai play off: l’Avellino vince di misura


Elian Lo Pipero

Palermo eliminato dai play off, l'Avellino vince di misura e passa il turno per il miglior piazzamento nella regular season

L’Avellino batte il Palermo 1-0, i rosanero vengono eliminati dai play off di Serie C. A decidere l’incontro una rete del palermitano D’Angelo nel primo tempo.

PRIMO TEMPO

Tre cambi per il Palermo di Filippi con Luperini che torna a centrocampo, Accardi esterno destro e Floriano insieme a Santana e Kanoutè nel tridente. Avellino che conferma il 3-5-2 con Fella e Maniero in attacco.

Avellino obbligato a fare la partita per rimontare il gol di svantaggio dell’andata. I campani provano a schiacciare gli ospiti, ma la prima occasione è del Palermo. Al 10′ scambio Floriano-Kanoutè con quest’ultimo che controlla in area e tira di sinistro, Forte è bravo a respingere di piede. I rosanero, però, non riescono a gestire la palla, apparendo timorosi. Al 25′ Aloi impegna Pelagotti su calcio di punizione dalla sinistra: conclusione destinata all’incrocio, ma il portiere rosanero è bravo a respingere in corner. Al 34′ vantaggio degli irpini: azione personale di Maniero che resiste a due avversari, entra in area sulla destra, mette in mezzo rasoterra per D’Angelo che a porta vuota insacca. In questo momento l’Avellino sarebbe qualificato al turno successivo grazie al miglior piazzamento nella regular season. La reazione del Palermo arriva solamente con un tiro da fuori di Valente, palla alta.

SECONDO TEMPO

Palermo che inizia subito forte e dopo puchi secondi sfiora il pari. Conclusione da fuori di Kanoutè, palla che si abbassa e colpisce la parte alta della traversa. Partita intervallata da contrasti a centrocampo, il Palermo cambia qualche uomo; entrano Silipo e Saraniti. Proprio il primo illumina la manovra dei rosa e al 60′ serve Valente che in area, stoppa e tira; Forte è bravo a respingere di piede in angolo. Al 70′ Valente spreca una gran occasione: l’esterno approfitta di un disimpegno errato della difesa dell’Avellino, ha la palla sul sinistro ma il suo tiro termina alto da buona posizione. Al 76′ l’Avellino spreca l’occasione per il raddoppio: Fella approfittando di un errore della difesa rosanero, in area di rigore da buona posizione chiude troppo il tiro, mandando la palla a lato.

Palermo che non riesce a creare pericoli alla difesa dell’Avellino, partita che termina sull’1-0. Irpini che vanno avanti, siciliani invece che fermano la propria rincorsa verso la Serie B.

Potrebbero interessarti