Home Economia e lavoro Palermo sceglie il green: no a nuovi supermercati in zona Michelangelo

Palermo sceglie il green: no a nuovi supermercati in zona Michelangelo


Redazione

La Commissione Urbanistica decisa a preservare quel poco di verde rimasto nel capoluogo siciliano

Niente nuovi impianti commerciali pronti a usurpare quel poco di verde rimasto nel capoluoco siciliano. Lo ha stabilito la Commissione Urbanistica del consiglio comunale di Palermo, che ha bocciato il piano commerciale Michelangelo. A votare no al piano sono stati sia consiglieri di maggioranza che di opposizione. Il piano ricade in un’area storica di Palermo dove si trova l’agrumeto della vecchia Villa Anello.

La deputata di Forza Italia Marianna Caronia

PRESERVATO AGRUMETO VECCHIA VILLA ANELLO

“Palermo non ha bisogno di nuovi supermercati, per di più se realizzati lì dove resiste un piccolo pezzo di verde storico, l’agrumeto della vecchia Villa Anello, fra il Viale Michelangelo e la via Felice. Per questo abbiamo votato contro il Piano presentato dalla Giunta e bocciato ieri dalla Commissione Urbanistica del Consiglio comunale.” A dichiarlo sono le consigliere Giulia Argiroffi e Marianna Caronia, dopo il voto che ieri ha respinto una proposta di Piano particolareggiato in un’area di circa 19 mila metri quadri nella quale dovrebbero sorgere attività economiche. La proposta è stata respinta perché nessun consigliere, né di maggioranza né di opposizione ha votato a favore: solo astenuti e contrari.

Potrebbero interessarti