Home SportTennis Ladies Open, Paolini: “È stata un’altalena, sono stata brava a crederci anche quando sembrava persa”

Ladies Open, Paolini: “È stata un’altalena, sono stata brava a crederci anche quando sembrava persa”


Giuseppe D'Agostino

Raggiante la tennista toscana, che in conferenza stampa ha ringraziato il pubblico di Palermo per il suo calore

È stanca ma felice Jasmine Paolini, e per poco non inciampa nello sgabello dove si accomoda per rispondere alle domande dei giornalisti in conferenza stampa. La sua risata è il modo migliore per iniziare a parlare della sua grande vittoria contro la Parrizes-Diaz e il suo ingresso in semifinale ai Palermo Ladies Open

Appena terminata la gara, la Paolini ha detto di non ricordare di aver annullato due match-point alla spagnola. “Davvero non me lo ricordavo – dice sorridendo la tennista toscana – ma penso sia perché la partita è stata una vera altalena, e io ad un certo punto mi sono concentrata molto più sul gioco che sui singoli punti. La gara è stata un’altalena, abbiamo giocato entrambe con alti e bassi e io ho ho fatto molta fatica soprattutto nel primo set ma sono stata lì su ogni palla anche quando la partita sembrava persa, e questo ha fatto la differenza”.

Il traguardo raggiunto al Country è importante per la atleta toscana anche per un altro motivo. “Vengo da un infortunio al ginocchio – ha detto ancora la Paolini – e questo risultato ci voleva per il morale e per la fiducia. Ora voglio pensare solo alla semifinale di domani e spero ancora in questa seconda parte della stagione”.

L’ultimo pensiero è per il pubblico di Palermo. “Mi piace sempre giocare questo torneo, c’è sempre un pubblico molto caldo che tifa per noi italiane, e spero di poter regalare ancora soddisfazioni”.

Potrebbero interessarti