Home Politica Palermo, Lagalla tuona: “Non possiamo avere una città che si allaga quando piove, non pulita e poco illuminata”

Palermo, Lagalla tuona: “Non possiamo avere una città che si allaga quando piove, non pulita e poco illuminata”


Redazione PL

Lagalla

Non possiamo avere una città non pulita, non illuminata, che si allaga quando piove. L’Amministrazione comunale sta cercando di mettere uno dopo l’altro i mattoni della ricostruzione, che non è facile ma è l’unica strada affinché la città recuperi prospettiva e dimensione europea”, parole dure, ma che descrivono perfettamente la realtà che vive più o meno quotidianamente la città di Palermo, quelle pronunciate dal sindaco Roberto Lagalla mercoledì durante il convegno sul tema “Servizi pubblici del Sud Italia” promosso da Utilitalia, Amg Energia e Amap.

A Palermo dopo aver messo a posto i conti – ha spiegato Lagalla  -, dobbiamo dare risposte ai cittadini, lavorando alla trasformazione delle partecipate pubbliche in aziende che abbiano chiara evidenza dei risultati, chiedendo piani industriali da sottoporre a due diligence e fornendo contratti di servizio in cui sia fondamentale l’interagibilità e l’interoperabilità. Utilitalia assieme ai tecnici di settore oggi sta ponendo il tema di migliorare i servizi alle città”.

LEGGI ANCHE:

Vergine Maria, no al prolungamento del cimitero dei Rotoli: residenti convocano Lagalla

Pioggia e allagamenti a Mondello, i residenti: “Da anni attendiamo opere a tutela della borgata” – VIDEO

 

 

Potrebbero interessarti