Home SportCalcio Palermo, Lucioni: “Voglia di Serie A. Chi temo di più? Noi stessi”

Palermo, Lucioni: “Voglia di Serie A. Chi temo di più? Noi stessi”


Redazione PL

Palermo

Prima conferenza stampa in rosanero per Fabio Lucioni, nuovo giocatore del Palermo. Il difensore trentacinquenne, proveniente dal Frosinone, dal ritiro di Ronzone incontra i giornalisti per presentarsi ai suoi nuovi tifosi. 

La conferenza di Lucioni minuto per minuto

ORE 13:20 – In Serie B è importante mantenere l’equilibrio, dobbiamo essere bravi in questo: trasmettere tranquillità ai più giovani, farli adeguare alla mentalità vincente il prima possibile. Non dobbiamo essere altalenanti. La squadra che temo di più? Il Palermo, il destino deve essere nelle nostre mani. Dobbiamo temere solo noi stessi”.

ORE 13.16 – “Far parte del City Group è un vero orgoglio. Dobbiamo cercare di portare in alto la maglia per ricambiare i loro sforzi. Insigne? L’ho sentito, è carico e volenteroso. Mi auguro che la trattativa si chiuda presto per creare un gruppo forte insieme. Lui può spostare gli equilibri, l’ha dimostrato anche lo scorso anno”.

ORE 13.14 – Scegliere Palermo è un po’ come ricominciare. Ho accettato con l’entusiasmo di un ragazzino, non ci ho pensato due volte. Voglio dare qualcosa di importante a questa squadra. Il sogno è giocare in Serie A con questa maglia addosso“.

ORE 13:11 – Con il mister ho un conto in sospeso a livello morale. L’annata vissuta insieme a Lecce non è andata come speravamo. Conto di ripagare questo piccolo debito con lui. Come l’ho ritrovato? Carico e pronto a trasmettere la sua voglia di portare il Palermo dove merita”.

ORE 13:10 – “Per riempire il Barbera ci vuole tanto amore. Sta a noi fare innamorare la gente di questa squadra, dimostrando attaccamento alla maglia. Questa è la ricetta per un anno ricco di soddisfazioni”.

ORE 13:07 – Il segreto per vincere in B? Si vince remando tutti dalla stessa parte. Si vince cercando di perdere meno duelli possibili in partita. Si vince con uno spogliatoio coeso e compatto, con una mentalità vincente, che non vuol dire vincere sempre ma essere consapevoli anche nella sconfitta. Dobbiamo essere bravi a seguire Corini e creare la giusta mentalità. Il campionato non aspetta nessuno, devi farti trovare pronto. L’anno scorso squadre costruite per fare i playoff sono retrocesse”.

ORE 13.06 – “La trattativa tra me ed il Palermo è stata semplice. A Frosinone non c’era più la possibilità di continuare e con Corini avevamo un buon rapporto dai tempi di Lecce, è bastata una telefonata per dirci di sì. Vincere non è mai semplice. Dobbiamo fare quadrato, ascoltare l’allenatore e mettere in atto i suoi meccanismi. In una piazza così importante, con i tifosi che saranno il valore aggiunto, sarà tutto più semplice”.

ORE 13.04 – Obiettivo Serie A? La voglia di promozione c’è risponde Lucioni -. L’obiettivo è essere ambiziosi in una società che ha iniziato a spianare la strada già da un paio d’anni. Dobbiamo essere uniti e dare il massimo ogni giorno. Poche chiacchiere e tanti fatti”

ORE 13.03 – Inizio conferenza stampa

 

Fonte Immagine: Palermo Fc

 

CONTINUA A LEGGERE

Serie B, nasce la nuova stagione: tutti i dettagli sul sorteggio del calendario (palermolive.it)

Il caldo afoso non molla la Sicilia, temperature ancora alte: le previsioni per i prossimi giorni (palermolive.it)

Coltivazione di marijuana e detenzione di arma, due arresti a Palermo – VIDEO (palermolive.it)

Potrebbero interessarti