Home Cronaca Palermo, mobilità sostenibile: arriva la segnaletica a tutela dei ciclisti

Palermo, mobilità sostenibile: arriva la segnaletica a tutela dei ciclisti


Redazione

Posizionata la segnaletica che avverte circa la presenza di ciclisti per le vie di Palermo. Una misura, scaturita dalla collaborazione tra la Consulta delle biciclette e l’ufficio mobilità urbana, che si inserisce nel quadro più ampio di promozione della mobilità sostenibile in città.

palermo

L’Amat ha posizionato la segnaletica a tutela dei ciclisti lungo diversi assi stradali della città di Palermo. La scelta è frutto della collaborazione tra la Consulta delle biciclette e l’ufficio mobilità urbana.

D’ora in poi, quindi, sarà possibile vedere nelle strade di Palermo solitamente più frequentate dai ciclisti, la segnaletica che indica di fare attenzione alla loro presenza. Una mossa che si inserisce, inoltre, all’interno del quadro più ampio di promozione della mobilità sostenibile nel capoluogo.

La segnaletica a Palermo

I cartelli, attualmente, si trovano dunque in via San Lorenzo, via Cristoforo Colombo, corso Calatafimi, altezza piazza Indipendenza. E ancora in via Tommaso Natale, via Margherita di Savoia altezza via Venere, corso Calatafimi altezza via U. Maddalena, via Messina Marine altezza Sperone; viale Venere, viale Michelangelo, via Messina Marine dopo bar del Bivio, via Lanza di Scalea altezza Casino grande; via Castellana, viale Margherita di Savoia, altezza Mater Dolorosa; via della Favorita, via Pietro Bonanno, via Plauto, via Ernesto Basile, via Lanza di Scalea dopo rotonda Olimpo, via dei Cantieri, via Brasa.

“Promozione della mobilità sostenibile”

“La proposta è stata formulata dalla Consulta delle biciclette e da diverse associazioni ciclistiche sportive e ha l’obiettivo di garantire i livelli di sicurezza per le biciclette negli spostamenti urbani – ha dichiarato l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania -. Questo è un ulteriore contributo alla promozione della mobilità sostenibile nella città di Palermo”.

“Questo provvedimento – sottolinea inoltre l’assessore allo Sport, Paolo Petralia Camassa – sarà apprezzato anche dai tanti ciclisti sportivi che utilizzano le strade cittadine per gli allenamenti e che troppo spesso rischiano incidenti: la promozione della bicicletta è un atto concreto per migliorare la qualità della vita e tutelare salute delle palermitane e dei palermitani”.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti