Home Cronaca di Palermo Palermo, operazione “Capodanno sicuro”: sequestrati oltre 4 tonnellate di articoli pirotecnici

Palermo, operazione “Capodanno sicuro”: sequestrati oltre 4 tonnellate di articoli pirotecnici


Redazione PL

I Finanzieri del Comando Provinciale di Palermo, nell’ambito dei servizi di controllo volti alla repressione e al contrasto dei traffici illeciti in occasione delle festività di fine anno, hanno sequestrato oltre 1,5 milioni di artifizi pirotecnici del peso complessivo pari a oltre 4,3 tonnellate.

I militari del 2° Nucleo Operativo Metropolitano Palermo hanno eseguito diversi accessi presso punti vendita o mega store dove hanno sottoposto a sequestro innumerevoli articoli detenuti in assenza di regolare autorizzazione. Sono stati, pertanto, segnalati 5 extracomunitari per commercio illegale di materiale esplodente, ricettazione, e anche per violazioni alla normativa antincendio e sulla sicurezza sui luoghi di lavoro. La merce illegalmente detenuta o posta in vendita, circa 1,5 milioni di artifizi pirotecnici, è stata sottoposta a sequestro penale.

Palermo, sequestrati oltre 220 “batterie” di artifizi pirotecnici

Per analoga condotta, sono stati denunciati ulteriori 4 soggetti (di cui 3 residenti in città e uno a Corleone) dai Baschi Verdi del Gruppo Pronto Impiego nel corso di controlli, durante i quali i militari hanno individuato e sequestrato oltre 220 “batterie” di artifizi pirotecnici per un peso complessivo pari a oltre 880 Kg.

Sequestri anche a Bagheria

Infine, in prossimità del Capodanno, sono stati eseguiti analoghi controlli dai Finanzieri della Compagnia di Bagheria, presso depositi di corrieri postali presenti in provincia che hanno consentito di riscontrare la presenza di 1.356 artifizi pirotecnici per un peso complessivo di circa 950 Kg. Nei confronti dei presunti destinatari, 9 soggetti allo stato tuttora ignoti, sono in corso indagini per risalire alla loro identità.

Niente botti di Capodanno a Palermo: ecco cosa stabilisce l’ordinanza del sindaco Lagalla

Potrebbero interessarti