Home Cultura e società Da Palermo parte un’importante iniziativa a sostegno dei migranti in Bosnia

Da Palermo parte un’importante iniziativa a sostegno dei migranti in Bosnia


Michele Cusumano

bosnia migranti

L’emergenza umanitaria è un tema molto delicato, soprattutto in questo momento segnato dalla pandemia. In particolare la situazione dei migranti in Bosnia-Erzegovina è altamente preoccupante. Alcune associazioni di Palermo hanno promosso una raccolta fondi allo scopo di aiutare queste persone, in questo momento vittime involontarie di un Governo non disposto a intervenire.

Da ormai un mese la situazione dei migranti in Bosnia-Erzegovina riempie i giornali e le televisioni del nostro paese. Dopo l’incendio del campo di accoglienza di Lipa, a pochi km dalla località di Bihać, migliaia di migranti si trovano per strada, sotto la neve e con temperature abbondantemente al di sotto dello zero. – Si legge nel manifesto che spiega l’iniziativa – Ad aiutarli ci sono solo organizzazioni non governative presenti sul territorio che garantiscono loro, come possono, cibo e abbigliamento. Le autorità bosniache continuano a ribadire la loro contrarietà a trovare una soluzione duratura che garantisca ai migranti il sostegno e le tutele necessarie.”

CHE PUÒ FARE LA SICILIA?

Per noi che viviamo e lavoriamo in un’isola come la Sicilia, da cui questa idea è partita,– affermano i promotori dell’iniziativa “Routes Roulette”, – la Bosnia appare un paese lontano. Eppure, sappiamo bene cosa significa fare i conti con la criminalizzazione delle migrazioni, con gli arrivi via mare da Libia e Tunisia di gente disperata, disposta a tutto pur di trovare una vita migliore per sé e la propria famiglia. Ai respingimenti illegittimi e alla disumanità della rotta balcanica, come a quella del Mediterraneo Centrale, non restiamo indifferenti.

Per questo, abbiamo deciso di non limitarci all’indignazione ma di attivarci per portare il nostro sostegno, umano e materiale, lì dove c’è più necessità. Routes Roulette ha come obiettivo quello di portare un aiuto concreto alle organizzazioni presenti in Bosnia, contribuendo all’acquisto di materiali e beni necessari ad affrontare l’emergenza umanitaria in corso. Una volta conclusa la raccolta fondi, porteremo il ricavato direttamente in Bosnia rendendo sempre trasparente l’utilizzo degli aiuti raccolti.”

L’INIZIATIVA PRENDE IL VIA DA PALERMO

L’iniziativa è partita da tre gruppi di Palermo, – come ci ha spiegato Marco Siragusa, giornalista e referente delle organizzazioni promotrici – H.R.Y.O, Naka e Maghweb, a cui si sono aggiunte tante altre associazioni, anche di altre città“. Attraverso il link facebook https://www.facebook.com/routesroulette è possibile conoscere i nomi delle associazioni che hanno finora aderito, e rivolgere la domanda per partecipare alla donazione dei fondi.

Potrebbero interessarti