Home Cronaca Palermo Pride, corteo annullato: la precisazione della Questura

Palermo Pride, corteo annullato: la precisazione della Questura


Redazione

Vietata la consueta parata del Pride, prevista sabato 18 settembre in Centro. La Questura i motivi. Il tutto a causa del passaggio in zona gialla e delle restrizioni dovute ai contagi da Coronavirus nell'Isola

pride

Il consueto corteo del Palermo Pride, quest’anno, non ci sarà. La parata, inizialmente convocata per sabato 18 settembre, non potrà svolgersi a causa delle restrizioni dovute ai contagi da Covid-19. “E’ palese un differente trattamento, lungo tutta Italia, riservato a eventi e manifestazioni di diverso carattere”. Commentava il direttivo del Coordinamento Palermo Pride. Di tutta risposta la Questura precisa: “A correzione di quanto scritto in merito all’asserito diniego da parte della Questura dell’autorizzazione allo svolgimento della manifestazione in argomento, si precisa che ai sensi della normativa contenuta nel DPCM 2 marzo 2021, in pendenza della c.d. ‘zona gialla’, sono vietate tutte le manifestazioni in forma dinamica (come i cortei). I quali possono invece svolgersi nel passaggio alla ‘zona bianca’, pur mantenendosi l’applicazione delle misure precauzionali di distanziamento sociale”.

“Pertanto, nel caso di specie come in qualsiasi fattispecie analoga , rileva esclusivamente l’applicazione del dettato normativo, posto a garanzia di un interesse collettivo quale quello della salute pubblica”.

Potrebbero interessarti