Home Sport Palermo, operazione sorpasso riuscita: battuto il Monopoli al Barbera

Palermo, operazione sorpasso riuscita: battuto il Monopoli al Barbera


Michele Cusumano

Il Palermo batte 2-1 il Monopoli al Barbera, raggiungendo il secondo posto in classifica

palermo monopoli

Palermo in campo in serale per l’incontro valevole per la 17esima giornata del campionato di Lega Pro girone C. Avversario il Monopoli, che precede in rosa in classifica di una sola lunghezza, al secondo posto. Per questa delicata sfida mister Filippi si affida in blocco all‘undici titolare uscito sconfitto a Picerno, con la sola eccezione del recuperato Accardi in sostituzione dello squalificato Marconi al centro della difesa. Il palermitano agisce sulla linea difensiva, in compagnia di Buttaro e Perrotta; davanti a loro una folta schiera di centrocampisti, con da sinistra a destra Valente, Odjer, De Rose, Dall’Oglio e Almici; la coppia offensiva è formata da Fella e Brunori. Il Monopoli scende in campo con un modulo speculare, con Loria in porta; difesa con Riggio, Bizzotto e Mercadante; sulla linea mediana Tazzer, Piccinni, Vassallo, Langella e Guiebre; Grandolfo e Starita in avanti. Sugli spalti del Barbera siede anche Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro.

PRIMO TEMPO

Il primo squillo del match è del Palermo, dopo appena due minuti di gioco; È Valente a cercare la porta con un fendente rasoterra che però sfila di poco alla sinistra di Loria. Risponde poco dopo il Monopoli con un tiro di Langella, ma la mira è errata. Sotto avverse condizioni atmosferiche è il Palermo a fare la partita nelle prime fasi, senza risultare incisivo, con un Monopoli che prova timide ripartenze in contropiede. Occasionissima per i rosanero al minuto 22, quando Almici mette un buon cross all’interno dell’area per Fella, ma la conclusione dell’attaccante è rimpallata in angolo. Palermo che passa però un minuto dopo con Valente, che da pochi metri è il più lesto ad approfittare di una dormita difensiva ospite ed insaccare.

Tuttavia dura poco il vantaggio dei rosa, perché al 25esimo Grandolfo con una bella torsione raccoglie un assist al bacio di Guiebre ed insacca alle spalle di Pelagotti per l’1-1. La partita si accende, ed è il Palermo ad avere un’altra ghiotta opportunità con Odjer, che trova i guantoni di Loria a sbarrargli la strada. Poco prima del fischio finale del primo tempo Langella non arriva per poco su un cross tagliato di Piccinni, ed è questa l’ultima fiammata di un primo tempo che si chiude in parità.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa Filippi opta per sostituire Fella con Soleri, attacco pesante dunque nei rosanero con il romano a fare coppia con Brunori. Tuttavia è il Monopoli ad avere la prima grande occasione del secondo tempo, nuovamente con Grandolfo, sul cui tiro dall’altezza del dischetto del rigore è bravo Pelagotti a respingere con i pugni. Altra opportunità nei minuti successivi per i pugliesi, quando Mercadante, sugli sviluppi di un angolo, effettua una conclusione, smorzata dalla retroguardia rosanero, che finisce docile tra le braccia di Pelagotti. Cambi in casa Palermo all’ora di gioco: fuori Perrotta e dentro Crivello, finisce anche la partita di Odjer sostituito da Silipo. I rosa, dunque, passano al 4-3-1-2, con il numero 10 alle spalle della coppia offensiva. Risponde il Monopoli al 67esimo con Bussaglia in luogo di Piccinni, mossa che non altera lo schieramento in campo degli ospiti. Anche dall’Oglio, tre minuti dopo, lascia il campo a Luperini. La partita rimane equilibrata, con il Palermo che tenta qualche sortita offensiva, ma trova costantemente il muro biancoverde ben piazzato.

Altri due cambi in casa Monopoli, con Viteritti in luogo di Langella e D’Agostino per uno stanco Starita. A dieci dalla fine è Brunori a tentare di impensierire il portiere avversario, ma anche la sua conclusione è lenta e prevedibile. Diversamente dal tiro di Silipo, che al minuto 81 costringe Loria ad un intervento difficile. Preme il Palermo nei minuti finali del match, ed anche Soleri va vicinissimo al gol, con una conclusione ravvicinata dall’interno dell’area, che finisce di poco a lato. La pressione rosanero da i suoi frutti al minuto 89, con Brunori che raccoglie un suggerimento filtrante di Silipo e trafigge il portiere avversario per la rete del 2-1. Nei minuti di recupero vani tentativo del Monopoli di raggiungere il pareggio, con la difesa rosanero ben piazzata a smorzare le velleità degli ospiti. Il Palermo porta a casa un importantissima vittoria, che consente agli uomini di Filippi di raggiungere i 32 punti in classifica, con i pugliesi che rimangono a 30. Tutto in attesa del Big match di domani tra Bari ed Avellino.

Potrebbero interessarti