Home SportCalcio Palermo sprecone e sfortunato, Virtus Francavilla cinica: nuovo ko in trasferta per i rosanero

Palermo sprecone e sfortunato, Virtus Francavilla cinica: nuovo ko in trasferta per i rosanero


Elian Lo Pipero

Una rete per tempo regala il successo alla squadra pugliese

Virtus

La Virtus Francavilla ha battuto 2-1 il Palermo nel match valido per la ventinovesima giornata di Serie C. Per la squadra pugliese basta una rete per tempo prima con Maiorino e nella ripresa con Patierno. La rete della bandiera rosa è del solito Brunori, 15 reti in stagione. Per la squadra pugliese si tratta dell’ottava vittoria di fila in casa, nuova sconfitta invece per i siciliani che lontano dal Barbera faticano a fare punti.

La Virtus Francavilla si schiera con il 3-5-2. Taurino sceglie Nobile in porta, Delvino, Miceli e Idda in difesa; a centrocampo sulle fasce Pierno e Mastropietro, in mezzo al campo Franco, Toscano e Ingrosso. Attacco Maiorino-Patierno. Nel Palermo Baldini conferma il 4-2-3-1. Sulla sinistra al posto dell’infortunato Crivello gioca Giron, Accardi sulla destra mentre centrali Lancini e Perrotta. De Rose e Damiani in mezzo al campo mentre i tre dietro l’unica punta Brunori sono Valente, Luperini e Floriano che ha vinto il ballottaggio con Felici.

PRIMO TEMPO

Prima occasione del match dopo otto minuti è del Palermo con Floriano che impegna Nobile bravo a respingere con i piedi. Cinque minuti dopo ancora rosanero pericolosi: Floriano serve sul filo del fuorigioco Brunori che a tu per tu con Nobile calcia, ma anche questa volta l’estremo difensore della Virtus Francavilla respinge di piede. Sul ribaltamento di fronte i padroni di casa ci provano con un tiro a giro che viene contratto dalla difesa rosanero. Ma la partita la fa il Palermo: al 17′ Floriano innesca Valente che in area defilato sulla destra prova il tiro che viene respinto dall’estremo difensore avversario.

La Virtus Francavilla nel momento peggiore, però, trova il gol al 24′. Mastropietro conquista un rigore dopo un contrasto con Giron: dal dischetto si presenta Maiorino che batte Pelagotti nonostante quest’ultimo avesse intuito la direzione del tiro. Gli ospiti provano a reagire: al 29′ Brunori sulla sinistra crossa, Nobile smanaccia e la palla finisce a Valente che tira di prima intenzione trovando però l’opposizione del portiere della Virtus Francavilla. Al 35′ Patierno tenta il gol da centrocampo, Pelagotti recupera la posizione e blocca la sfera. Le ultime occasioni del primo tempo sono dei rosanero con Giron su punizione e Valente con un tiro alto dal limite dell’area. I primi quarantacinque minuti terminano con il vantaggio della squadra pugliese.

SECONDO TEMPO

Inizio di ripresa forte del Palermo: prima occasione di Valente che di destro da buona posizione in area di rigore, defilato sulla destra manda alto. Pochi minuti dopo Brunori spreca a tu per tu con Nobile tentando lo scavetto, ma il portiere della Virtus riesce a opporsi. Al 57′ il lampo della squadra pugliese con Piaterno che riceve dalla destra e di prima intenzione conclude battendo Pelagotti per il 2-0. Doccia fredda per i rosanero che cercano dalla panchina le soluzioni per riprendere il match: dentro Silipo, Dall’Oglio e Buttaro al posto di Floriano, Damiani e Accardi. Al 72′ calcio di rigore per il Palermo per fallo di Idda su Buttaro: dal dischetto Brunori spiazza Nobile e riapre la partita. Baldini le tenta tutte, dentro Felici al posto di Valente. Al 76′ Palermo vicino al pari: corner di Silipo dalla destra, Perrotta anticipa il portiere avversario e colpisce di testa mandando la palla alta non di molto. All’81 ci prova Felici con un tiro dal limite dell’area, palla fuori. Due minuti dopo Nobile nega la rete del pari ai rosanero respingendo la palla dopo una deviazione di un suo compagno. Nel primo minuto di recupero Ventola cerca la terza rete con un tiro dal limite dell’area, palla alta. Gli ultimi assiedi del Palermo non portano a nulla, dopo cinque minuti di recupero la partita finisce con il successo della Virtus Francavilla.

Con questi tre punti la squadra pugliese consolida il terzo posto a quota 53 punti, il Palermo rimane a 45 e vede allontanarsi proprio la Virtus e il Catanzaro che ha vinto 3-1 contro il Latina e adesso a 55 punti.

ALTRE NEWS DA CATANIA

Potrebbero interessarti