Home Eventi e spettacolo Palermo storica e i suoi simboli rivivono in un itinerario teatralizzato

Palermo storica e i suoi simboli rivivono in un itinerario teatralizzato


Marianna La Barbera

Un tour guidato, sulle orme di San Benedetto il Moro, Pietro Novelli e Giuseppe Tomasi di Lampedusa, in programma domenica 18 dicembre alle 10:30

Tre simboli della Palermo storica: la fede di un santo, il genio di un artista e la cultura di un indimenticabile autore. 
A essi, l’associazione culturale “In Itinere” di Serena Gebbia e Giovanna Gebbia dedica il prossimo evento, in programma domenica 18 dicembre a partire dalle 10:30. 
Il santo, il genio e il principe: storia mistica, di potere e bellezza“: è il titolo dell’itinerario guidato e teatralizzato che condurrà i partecipanti nel centro storico, attraverso luoghi iconici della città. 

DA BALLARÒ FINO A PALAZZO GANGI 

Il santo è Benedetto il Moro, patrono della città dalla pelle scura, la cui storia è ricca di aneddoti e vicende. 
Il genio è, invece, quello del talentuoso Pietro Novelli, il Caravaggio siciliano, con le sue opere capolavori di vita appassionata e intensa. 
Il letterato, autore dell’opera più tradotta al mondo, è il principe Giuseppe Tomasi di Lampedusa
L’itinerario, che si svilupperà sulle orme della loro memoria, prenderà il via dal murale che giganteggia nel mercato storico di Ballarò. 
I partecipanti cammineranno lungo i luoghi dove sono custodite preziose opere d’arte, fino a Palazzo Gangi. 
Proprio sotto i balconi del salone più famoso del cinema mondiale, sede delle riprese de “Il Gattopardo”. 
Un percorso che indaga l’anima potente della Palermo storica e la dimensione mistica della città, al di là della pura fede, in un’alternanza di passione e genialità.

I DETTAGLI DELL’ITINERARIO 

L’evento dedicato alla Palermo storica e ai suoi potenti simboli, prenderà il via dalla Chiesa di San Giovanni degli Eremiti dove è previsto il raduno dei partecipanti. 
A condurre l’itinerario, della durata complessiva di due ore e classificato come facile, sarà una guida autorizzata. 
La tappa conclusiva sarà piazza Sant’Anna. 
Chi avesse necessità di parcheggiare, potrà trovare posteggio nelle zone adiacenti al tour, tra le piazze Indipendenza e Cassa di Risparmio oppure in prossimità dell’Ospedale dei Bambini. 
La partecipazione, possibile fino al raggiungimento del numero consentito, prevede un costo di dodici euro, inclusivo di degustazione e performance teatrale e di contributo che prevede anche un rimborso per l’attore che supporta il progetto. 
La prenotazione è obbligatoria e, per effettuarla, è possibile inviare una mail a info [email protected] oppure al numero 393.6655232. 

 

Potrebbero interessarti