Home Cronaca Palermo, grande successo per l’iniziativa della “scatola scaldacuore”

Palermo, grande successo per l’iniziativa della “scatola scaldacuore”


Marianna La Barbera

Alla Bottega solidale Onlus presso i Frati Minimi della Parrocchia San Francesco di Paola il compito di distribuire i doni

La “scatola scaldacuore” si è riempita.
A Palermo, grande è stata la partecipazione da parte dei cittadini all’evento natalizio “Un regalo per te“, in piazza Beati Paoli.
A organizzare l’iniziativa solidale, l’Unione Difesa dei Consumatori della sezione di Palermo, che vede alla direzione e al coordinamento Maria Pitarresi.
Fondamentale, la collaborazione del laboratorio “Una donna” presieduto da Maricetta Tirrito.
Momenti di festa e solidarietà culminati nell’eccezionale adesione, da parte dei palermitani, all’iniziativa della “scatola scaldacuore”.
Emblema di generosità e vicinanza ai meno abbienti.

COESIONE SOCIALE NEL CENTRO STORICO DI PALERMO

Piazza Beati Paoli, nell’area del mercato storico del Capo, si è trasformata in uno scenario natalizio di grande impatto.
Da un lato, la presenza di Babbo Natale a bordo di una bellissima slitta.
Una creazione di Toni Pace del Comitato di Quartiere “Seralcadi”.
Dall’altro, un gazebo scintillante ha accolto l’iniziativa della “scatola scaldacuore”.
I cittadini hanno consegnato i pacchi dono per le famiglie bisognose e per i senza dimora.
Il compito di distribuirli, alla Bottega solidale Onlus presso i Frati Minimi della Parrocchia San Francesco di Paola.

Un momento della manifestazione nel centro storico di Palermo
Un momento della manifestazione nel centro storico di Palermo

MUSICA E DEGUSTAZIONI

Anche l’Unione Difesa Consumatori ha fatto la propria parte, regalando gadgets ai bambini e omaggiando i partecipanti.
L’evento solidale ha visto inoltre la partecipazione di musicisti sotto la direzione artistica di Gianni Mazzola, esibitosi alla chitarra acustica.
Tra essi, la Banda “Antonio Marinuzzi”, Guido Iraci e Pierpaolo Petta, rispettivamente al contrabbasso e alla fisarmonica.
Ad animare la piazza, anche le zampogne e i canti tipici tradizionali di Alfonso Gagliardo.
A completare il tutto, il cibo da strada offerto da Nino ‘u Ballerino.
Tra i privati che hanno contribuito alla manifestazione, VitalFlor, Tipografia Italia e Vincent Pub.

IL COMMENTO DI IGOR GELARDA

L’iniziativa ha visto la partecipazione del consigliere comunale Igor Gelarda.
“In un momento storico così particolare – ha affermato – occorre rafforzare le nostre tradizioni religiose e culturali“.
“Palermo – ha sottolineato – è una città da secoli accogliente e multietnica”.
“Il tutto – ha concluso – grazie proprio ai nostri valori cristiani sinonimo di fratellanza, non certo di discriminazione”.

Potrebbero interessarti