Home SportCalcio Palermo tappezzata di rosanero: l’obiettivo è la B ma l’entusiasmo è da serie A

Palermo tappezzata di rosanero: l’obiettivo è la B ma l’entusiasmo è da serie A


Elian Lo Pipero

Tanti tifosi stanno provvedendo a colorare la città tutta di rosanero

rosanero

Manca un giorno e poi sarà il momento della finale d’andata dei play off Serie C che vedrà Palermo e Padova contrapposti: primo round domenica 5 giugno alle 21 in Veneto, ritorno sette giorni dopo, stesso orario, al Renzo Barbera. Nel frattempo a Palermo cresce l’attesa per un atto finale che vede a sorpresa protagonista la squadra rosanero, la quale inizialmente non era sicuramente tra le favorite per giocarsi l’ultimo posto utile per la Serie B. L’entusiasmo in città è tanto: i più attenti si saranno accorti che dalla mattina del 2 giugno alcune zone della città sono tappezzate di piccoli poster appesi con scritto “Forza Palermo”. Dalla Noce, al Villaggio Santa Rosalia, a piazza Montegrappa, fino ad arrivare al quartiere San Lorenzo. Ma non solo: tantissime infatti sono le bancarelle che si trovano in giro per la città stracolme di gadget del Palermo.

LE ANALOGIE CON LA PROMOZIONE IN A

Tutto questo rosanero fa tornare alla storica stagione 2003-2004, sembra di respirare lo stesso entusiasmo con una tifoseria che grazie a questi play off ha ritrovato quella passione tenuta per troppo tempo nel cassetto, ma che ha da sempre contraddistinto i tifosi. Dalla prima partita della fase nazionale la squadra di Baldini ha avuto un grande supporto, sia in trasferta con migliaia di supporters al seguito, ma soprattutto in casa: tre partite allo stadio Barbera, tre sold out.

I tifosi hanno ben pensato anche di colorare lo spartitraffico del ponte di via Belgio. Ci piace pensare che sia stato fatto per dare un ulteriore segnale di vicinanza e sostegno al Palermo, che alle 8.55 di sabato mattina partirà direzione Venezia per poi trasferirsi a Padova per il primo di due match che può cambiare la storia recente del club rosanero. Una vicinanza che comunque vada ci sarà anche al rientro in città. Tutti uniti, insieme verso un sogno chiamato Serie B.

CLICCA QUI PER VEDERE LE FOTO

Potrebbero interessarti