Home Cronaca Palermo, video pornografici con una tredicenne diffusi in rete: 5 indagati

Palermo, video pornografici con una tredicenne diffusi in rete: 5 indagati


Redazione

Per accettarla nella loro comitiva avrebbero chiesto a una tredicenne atti sessuali, anche di gruppo. La ragazzina veniva ripresa, a sua insaputa, e i video finivano in rete.

pedopornografia

Per permetterle di entrare a fare parte della loro comitiva, avrebbero richiesto a una tredicenne prestazioni sessuali e a sua insaputa, l’avrebbero ripresa in video pornografici che poi finivano in rete. A Palermo scattano cinque misure cautelari nei confronti di quattro ragazzini (tutti minorenni) e un maggiorenne.

A eseguire i provvedimenti la sezione di Pg della polizia di stato della procura per i Minorenni, dopo le indagini coordinate dal procuratore Claudia Caramanna, dal pm Francesco Grassi del procuratore aggiunto Laura Vaccaro e dal pm Luisa Bettiol.

TREDICENNE VITTIMA DI PEDOPORNOGRAFIA

L’indagine è scattata dopo la denuncia dei genitori della ragazzina che hanno trovato in rete un video hot della figlia. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la tredicenne voleva entrare a far parte di una comitiva di ragazzi. Questi ultimi le avrebbero chiesto in cambio prestazioni sessuali, anche di gruppo. Incontri che venivano ripresi e commentati in chat.

I VIDEO IN RETE E IN CHAT

La vicenda è stata ricostruita anche grazie al sequestro dei cellulari e all’analisi eseguita dal consulente della procura. I giovani indagati si mostravano spavaldi, che realizzavano video pedopornografici condivisi e quindi diffusi in rete.

Dall’analisi degli smartphone emerge che erano stati diversi i video nei quali la minore era stata ripresa a sua insaputa, con scambi di commenti denigratori nei confronti della minorenne da parte degli indagati

Potrebbero interessarti