Home Politica Palazzo delle Aquile, il nuovo Consiglio Comunale è pronto a insediarsi

Palazzo delle Aquile, il nuovo Consiglio Comunale è pronto a insediarsi


Redazione PL

Martedì 2 agosto alle ore 11 la cerimonia di insediamento

consiglio

Martedì 2 agosto si insedierà a Palermo a Sala delle Lapidi il nuovo Consiglio Comunale, frutto dei risultati delle ultime elezioni amministrative dello scorso 12 giugno. In primis il nodo cruciale è presentato dalla nomina del presidente di consiglio che dovrebbe essere alla fine Giulio Tantillo, giunto al suo quinto mandato da consigliere e quindi conosce abbastanza bene la macchina amministrativa del Comune di Palermo.

A guidare la cerimonia sarà Ottavio Zacco (Forza Italia), il primo degli eletti, e anche lui ormai con la giusta esperienza a Sala delle Lapidi. La vicepresidenza è una partita che riguarda l’opposizione: probabilmente alla fine a ricoprire il ruolo sarà uno tra i candidati sindaci perdenti Franco Miceli (PD) e Fabrizio Ferrandelli (+Europa-Azione-Oso). 

Altro punto riguarda le Commissioni Consiliari, gli organi che fanno da ponte fra il Consiglio Comunale e i vari assessori della Giunta. Conferme per Ottavio Zacco che dovrebbe ricoprire nuovamente l’incarico di presidente di Commissione delle Attività produttive. Ma Forza Italia dovrà scegliere anche un’altra figura, il compito spetterà a Gianfranco Miccichè: in questo caso occhi puntati su Pasquale Terrani, al centro di una bagarre nelle settimane scorse con Rosi Pennino nominata assessore ai Servizi Sociali e socio-sanitari.

Fratelli d’Italia, seconda per numero di preferenze, punta su Fabrizio Ferrara (commissione al Bilancio) e il sindaco di Ventimiglia Antonio Rini. Lavoriamo per Palermo ha scelto invece Salvatore Alotta, la Nuova DC Salvatore Imperiale. Nella Lega si contendono il posto in commissione Alessandro Anello e Marianna Caronia. 

I MEMBRI DEL CONSIGLIO COMUNALE 

Nel dettaglio, a Forza Italia vanno sette consiglieri: Ottavio Zacco, con oltre 3.300 preferenze; Caterina Meli, Gianluca Inzerillo, Giulio Tantillo, Natale Puma, Leopoldo Piampiano e Pasquale Terrani.

Sei i consiglieri di Fratelli d’Italia: Francesco Scarpinato, Giuseppe Milazzo, Fabrizio Ferrara, Germana Canzoneri, Tiziana D’Alessandro e Antonio Rini, sindaco di Ventimiglia di Sicilia.

Per la Lega i nomi sono quelli di Sabrina Figuccia, Marianna Caronia e Alessandro Anello. Per la Dc Nuova Salvo Imperiale, Domenico Bonanno e Viviana Raja. Cinque i consiglieri della lista civica del sindaco “Lavoriamo per Palermo”: Dario Chinnici, già capogruppo di Italia Viva, Giuseppe Mancuso, Salvo Alotta, Giovanna Rappa e Antonino Abbate.

Per la Lista “Azione con Calenda, Ferrandelli sindaco, +Europa” quattro nomi: Fabrizio Ferrandelli, Leonardo Canto, Giulia Argiroffi e Ugo Forello. Al Pd cinque consiglieri: Carmelo Miceli, Teresa Piccione, Rosario Arcoleo, Giuseppe Lupo, Fabio Giambrone. Per il Movimento 5 stelle i consiglieri sono tre: Antonino Randazzo, Giuseppe Miceli e Concetta Amella. Infine la lista “Progetto Palermo” vede tre consiglieri: Valentina Chinnici, Massimiliano Giaconia e Mariangela Di Gangi. Oltre ovviamente al candidato sindaco miglior perdente, appunto, Franco Miceli.

Potrebbero interessarti