Home Dal mondo “Pandora Papers”: i tesori nascosti di statisti, sportivi, cantanti e vip

“Pandora Papers”: i tesori nascosti di statisti, sportivi, cantanti e vip


Pippo Maniscalco

Un’inchiesta internazionale che ha coinvolto 150 testate in tutto il mondo. In "Pandora papers" implicati anche Tony Blair, Claudia Schiffer, Ancelotti, Shakira, Iglesias, Putin e il re di Giordania

È esploso il caso Pandora Papers, una inchiesta giornalistica dell’International Consortium of Investigative Journalists, che svela le ricchezze nascoste nei paradisi offshore da migliaia di potenti di tutto il mondo. Sono presenti in centinaia, inclusi 35 capi di Stato o di governo, ministri, leader di partito, parlamentari, oltre a generali, capi dei servizi segreti. Ma anche manager pubblici e privati, banchieri e industriali, cantanti, sportivi e vip di ogni genere. Si tratta di tesori nascosti dell’élite mondiale, ricchezze nascoste nei paradisi fiscali dai potenti di tutto il mondo. Negli elenchi, oltre al re di Giordania Abdallah II, si trova anche l’ex premier inglese britannico Tony Blair. Ma figurano anche alcuni personaggi vicini al presidente russo, Vladimir Putin. Come riporta l’agenzia AdnKronos, si tratta di dodici milioni di documenti riservatissimi, che smascherano le offshore di politici, stelle dello sport e spettacolo, generali e big degli affari.

CAPI DI STATO, CAPI DI GOVERNO, MINISTRI

Nell’elenco reso pubblico da “Pandora Papers”, si trovano oltre a 35 capi di Stato o di governo da tutto il mondo, e vi figurano anche circa 300 politici di oltre 90 nazioni. Tra questi nomi, resi pubblici proprio dalla nuova inchiesta globale, il premier della Repubblica Ceca Andrej Babis, il ministro olandese dell’Economia Wopke Hoekstra, i presidenti in carica in Ucraina, Kenya, Cile ed Ecuador, oltre, come detto il Re di Giordania e Tony Blair. Insieme a loro anche tanti sportivi e molti esponenti del mondo della moda e dello spettacolo. Nella lista, anche criminali, boss mafiosi, ex terroristi, bancarottieri e trafficanti di droga.

TANTI VIP DELLO SPETTACOLO E DELLO SPORT

Tra le tante celebrità che nel mondo hanno usato società offshore compaiono tanti nomi celebri. La supermodella tedesca Claudia Schiffer, la cantante Shakira, Elton John e big internazionali di calcio e motociclismo. Julio Iglesias risulta essere uno dei beneficiari di almeno 20 società delle Isole Vergini Britanniche. Se ne sarebbe giovato per l’acquisto dell’isola privata di Indian Creek, protetta da bunker di guardie armate. Dai documenti stranieri emergono anche le società estere collegate a Carlo Ancelotti, ex calciatore che allena il Real Madrid. Lo sportivo, interrogato da L’Espresso sulla vicenda, non avrebbe risposto alle domande di chiarimento.

Potrebbero interessarti