Chiude Caldopane, il panificio dell'ex rosanero Tanino Vasari

Il panificio Caldopane dell'ex giocatore del Palermo Tanino Vasari ha chiuso le saracinesche. A settembre una nuova gestione

Non si conoscono le ragioni della chiusura, ma la notizia non farà piacere agli amici, tanti, di Tanino Vasari, ex giocatore rosanero che, insieme ai compagni del 2004, ha scritto la storia con la maglia del Palermo, riportando il club di viale del Fante in serie A dopo più di trentanni.

 

Nonostante la gloria e la fama, Tanino Vasari, a fine carriera, aveva deciso di non proseguire col mondo del calcio e aveva rilevato un'attività commerciale insieme alla moglie in via Alcide De Gasperi, a due passi dallo Stadio Renzo Barbera. All'interno del panificio, il talento palermitano, originario del Borgo Vecchio, aveva messo in evidenza le sue foto e diversi vessilli rosanero.

 

Il panificio Caldopane era un vero e proprio punto di riferimento per tutti i tifosi che si recavano allo Stadio quando il Palermo giocava in casa. Una sosta obbligata per rifocillarsi con pizze, sfincioni, panini e bibite e per salutare quell'ex giocatore che, con le sue serpentine, i suoi cross e i suoi gol, ha regalato tante emozioni al pubblico palermitano.

Da qualche giorno le saracinesche del locale sono chiuse e a settembre l'attività avrà una nuova gestione. Intanto gira voce che Tanino avrebbe un progetto avviato per l'apertura di una scuola calcio