Home Dall'Italia Paralizzato dopo incidente a “Ciao Darwin”: «Bonolis non mi hai mai cercato»

Paralizzato dopo incidente a “Ciao Darwin”: «Bonolis non mi hai mai cercato»


Redazione PL

Gabriele Marchetti racconta la terribile esperienza nel programma televisivo

DARWIN

“Bonolis? Non mi ha mai cercato per sapere come sto. Neanche persone a lui vicine mi hanno mai contattato”. Queste le parole di Gabriele Marchetti ai microfoni de “Il Corriere della Sera”. Il 56enne, il 17 aprile del 2019 aveva preso parte come concorrente a una puntata di “Ciao Darwin” trasmissione di punta di Canale 5 condotta da Paolo Bonolis. Da allora la sua vita è stravolta, perché durante il gioco del “Genodrome” è scivolato su uno dei rulli, sbattendo violentemente la testa nel fondo della vasca. Da quel giorno non può più muovere braccia, gambe e tutto quanto il corpo. È rimasto completamente paralizzato.

“Pensavo di passare una serata diversa e divertirmi. Ero finito in acqua a testa in giù, con le gambe rannicchiate e le braccia raccolte. Pensavo che sarei affogato perché non riuscivo a muovere nulla. Poi ho sentito i soccorritori che sono intervenuti immediatamente”.

Per me è stato il crollo totale. Mi sono sentito disperato, come i miei familiari poiché ci siamo ritrovati da un giorno all’altro con la vita completamente stravolta”. Oggi l’uomo è privo di autonomia: “Dipendo totalmente da mia moglie Sabrina e mio figlio Simone per lo svolgimento di ogni atto quotidiano”.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti