Home Dal mondo Paura ai mondiali di nuoto sincronizzato: atleta sviene e resta sott’acqua

Paura ai mondiali di nuoto sincronizzato: atleta sviene e resta sott’acqua


Redazione PL

Alvarez adesso sta bene e si è ripresa del tutto

Momenti di grande paura nel corso della finale del singolo libero di nuoto sincronizzato, ai Mondiali di nuoto in corso a Budapest. La statunitense Anita Alvarez è stata colta da un malore subito dopo aver terminato il proprio esercizio. E’ rimasta per qualche secondo sott’acqua, fino a quando la sua allenatrice si è tuffata nella vasca per soccorrerla.

I medici e i paramedici, a quel punto intervenuti, hanno trasportato Alvarez in infermeria, dove è stata dichiarata fuori pericolo. Passato lo spavento, l’atleta è riuscita a tornare sul piano vasca per rassicurare sulle proprie condizioni di salute.

“È stato un grosso spavento, mi sono tuffata perché i bagnini non lo hanno fatto – racconta l’allenatrice al quotidiano spagnolo ‘Marca’ – Ho avuto paura perché vedevo che non respirava, ma ora si sente benissimo.È stato un grosso spavento. Ora deve riposare, starà bene per la finale a squadre”.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti