Home Salute e Famiglia Paxlovid, la pillola contro il Covid disponibile anche nelle farmacie siciliane

Paxlovid, la pillola contro il Covid disponibile anche nelle farmacie siciliane


Redazione PL

La distribuzione del farmaco alla rete delle farmacie avverrà gratuitamente da parte di farmacisti e grossisti, grazie al protocollo d’intesa tra il Ministero della Salute, AIFA e rete delle farmacie (Federfarma, Assofarm e FarmacieUnite) e dei distributori farmaceutici (Federfarma Servizi e Adf)

paxlovid

Arriva in farmacia Paxlovid, il farmaco antivirale orale autorizzato per il trattamento precoce del Covid-19. La disponibilità della pillola in farmacia è frutto del protocollo d’intesa siglato tra il Ministero della Salute, Aifa, Federfarma Servizi, Federfarma, Assofarm, Farmacie Unite e Adf.

Una misura che interessa 19mila farmacie italiane, nelle quali, a partire da oggi, il farmaco potrà essere erogato su ricetta medica.

Paxlovid, in farmacia la pillola contro il Covid

Paxlovid è indicato per il trattamento di pazienti adulti che non necessitano di ossigenoterapia supplementare e che sono ad elevato rischio di progressione a Covid-19 severa. Sono inclusi, dunque, gli individui affetti da patologie oncologiche, malattie cardiovascolari, diabete mellito non compensato; broncopneumopatia cronica o obesità grave. L’Aifa precisa, inoltre, che il trattamento va intrapreso prima possibile; comunque entro 5 giorni dall’insorgenza dei sintomi.

“La distribuzione dell’antivirale in farmacia è strettamente legata alla professionalità del farmacista, che svolge un importante ruolo nel monitoraggio dell’aderenza alla terapia e nell’attività di farmacovigilanza proprio grazie all’esclusivo rapporto quotidiano di fiducia e prossimità con il cittadino”. Così ha dichiarato Roberto Tobia, segretario nazionale di Federfarma.

Come avviene la distribuzione

La prassi prevede che il medico di base compili un Piano terapeutico per sostenere l’uso di Paxlovid. Il documento serve anche a facilitare la verifica di eventuali incompatibilità del farmaco con altri che magari il paziente già assume. Con la ricetta del medico ci si potrà dunque recare direttamente in farmacia e ritirare l’antivirale. Senza costi a carico del cittadino e senza aggravi per il Servizio Sanitario Nazionale.

La distribuzione del farmaco alla rete delle farmacie avverrà gratuitamente da parte di farmacisti e grossisti, grazie al protocollo d’intesa tra il Ministero della Salute, AIFA e rete delle farmacie (Federfarma, Assofarm e FarmacieUnite) e dei distributori farmaceutici (Federfarma Servizi e Adf).

Resta poi la possibilità di prescrizione da tutti i centri specialistici Covid individuati dalle Regioni. In questo modo si garantisce l’accesso al farmaco nella fase di attivazione della distribuzione dalle farmacie al pubblico o qualora la distribuzione dalle farmacie fosse temporaneamente non disponibile.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti