Home Dal resto della Sicilia Pescatori protestano nel Trapanese, fermi i lavori di dragaggio del porto

Pescatori protestano nel Trapanese, fermi i lavori di dragaggio del porto


Redazione PL

Solidarietà da parte delle attività e dei commercianti della borgata di Marinella di Selinunte

pescatori

Prosegue la protesta dei pescatori di Selinunte che dalla giornata di ieri, 19 febbraio, bloccano la zona della borgata di Marinella. La protesta scaturisce dal blocco dei lavori di dragaggio del porto, ormai fermi da mesi.

La ditta, incaricata dalla Regione Siciliana, sta completando la banchina in cemento; tuttavia non ha iniziato a dragare il porto, pieno di sabbia e posidonia, dove sono rimaste bloccate le imbarcazioni da pesca.

I pescatori hanno mantenuto il presidio anche in orario notturno tra fuochi e tende. Grande la solidarietà proveniente dalla borgata. Ristoranti e attività commerciali hanno, infatti, preparato piatti caldi gratuiti per i pescatori e loro famiglie.

“Andremo avanti ad oltranza sino a quando il problema non verrà risolto”, hanno dichiarato i pescatori. In segno di solidarietà, le attività commerciali di Marinella di Selinunte oggi rimarranno con le saracinesche abbassate. 

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti