Home Dal resto della Sicilia Petralia e il baratto amministrativo: “Tasse da pagare? Azzerate pulendo le strade”

Petralia e il baratto amministrativo: “Tasse da pagare? Azzerate pulendo le strade”


Redazione PL

I cittadini potranno "scambiare" con un proprio lavoro utile il mancato pagamento dei tributi già scaduti

A Petralia Soprana, piccolo borgo madonita in provincia di Palermo, è stato istituito il cosiddetto baratto amministrativo.

Petralia Soprana e il baratto amministrativo

In che cosa consiste? I cittadini, in sostanza, potranno “scambiare” con un proprio lavoro il mancato pagamento dei tributi già scaduti. Il lavoro in questione ha a che fare prettamente con prestazioni di utilità sociale, come ad esempio pulire le strade o curare gli spazi verdi. L’opportunità è stata introdotta con l’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio comunale, guidato da Laura Sabatino.

I requisiti

Per poter accedere al “baratto amministrativo”, è necessario essere in possesso di determinati requisiti. Potranno aderire all’agevolazione i contribuenti e le associazioni per i debiti maturati al 31 dicembre dell’anno precedente alla presentazione della domanda, di entità non inferiore a 600 euro per nucleo familiare, iscritti a ruolo e non ancora regolarizzati.

Le prestazioni

Le prestazioni in oggetto possono riguardare varie attività: la pulizia delle strade, la manutenzione e l’abbellimento di aree verdi, piazze  ovvero interventi di decoro e recupero urbano con finalità di interesse generale. Le aree interessate verranno individuate dall’amministrazione comunale o possono essere anche proposti dai cittadini stessi.

Il Giudice T”, terminate a Petralia Sottana le riprese del film su Terranova

Potrebbero interessarti