Home Cronaca di Palermo Piano Battaglia, Cordaro assicura: “Tempi certi per il rilancio”

Piano Battaglia, Cordaro assicura: “Tempi certi per il rilancio”


Redazione PL

Vertice alla Regione su Piano Battaglia. L'assessore al Territorio, Toto Cordaro, ha assicurato "tempi e interventi certi per il rilancio dell'area sciabile"

parco piano battaglia

Anche il Parco delle Madonie e i Comuni dell’area faranno parte della società di gestione degli impianti di Piano Battaglia. È uno degli aspetti decisi oggi durante il tavolo tecnico che si è riunito all’assessorato regionale del Territorio, per affrontare la difficile gestione dell’area sciabile di Piano Battaglia.

Piano Battaglia, vertice alla Regione

“Il governo Musumeci sta lavorando con impegno affinché possano essere sciolti tutti i nodi che impediscono di rendere pienamente fruibile questo territorio. Faremo in modo che siano fissati tempi certi e soluzioni concrete per il rilancio del comprensorio madonita, che deve essere sempre più trainante per il turismo, per lo sviluppo e per l’economia siciliana”. Lo assicura l’assessore Cordaro.
I tecnici della Città metropolitana, gestore unico dell’area sciabile, hanno spiegato che si è già proceduto alla risoluzione del contratto di gestione degli impianti con la società privata. Hanno inoltre riferito della disponibilità di affidare la gestione alla società in house Palermo Energia per far ripartire gli impianti quanto prima. “Comunque, a pieno regime entro la prossima stagione invernale”.
L’assessore Cordaro ha proposto di inserire nella società di gestione degli impianti il Parco delle Madonie e i Comuni che ricadono nell’area sciabile. La proposta ha trovato riscontro favorevole da parte della Città metropolitana. I sindaci e il presidente dell’Ente Parco si confronteranno con Palermo Energia per definire l’assetto societario e gestionale. Il tavolo tecnico si riunirà il 14 febbraio. Data in cui è atteso un accordo definitivo. 

CONTINUA A LEGGERE SU PALERMOLIVE.IT

Potrebbero interessarti