Home Cultura e società Giornata Mondiale della Poesia, l’iniziativa del Museo Mirabile di Marsala

Giornata Mondiale della Poesia, l’iniziativa del Museo Mirabile di Marsala


Redazione

Gli esponenti del Gruppo Poetico Lilybetano, una sezione del Museo, saranno protagonisti, con i loro versi, dell'incontro dedicato alla bellezza, al dialogo tra i popoli, all'espressività senza confini

Un evento virtuale per celebrare “La Giornata mondiale della Poesia”, istituita dall’Unesco nel 1999.
L’iniziativa ricade nella data del 21 marzo, che coincide con l’avvio della primavera, e si inserisce nell’ambito del calendario del Museo Mirabile delle Tradizioni e delle Arti contadine della Regione Siciliana, che sorge in contrada Fossarunza 198 a Marsala, in provincia di Trapani.
Gli esponenti del Gruppo Poetico Lilybetano, una sezione del Museo, saranno protagonisti, con i loro versi, dell’incontro dedicato alla bellezza, al dialogo tra i popoli, all’espressività senza confini.
Un incontro rigorosamente on line a causa dell’emergenza sanitaria.
All’ invito hanno risposto i poeti Angela Maria Di Girolamo, Angelo Abbate, Antonino Schiera, Caterina Mantia, Claudia Angileri, Enza Mistretta, Enzo Catania, Gina Bonasera, Giovanna Fileccia, Giovanni Teresi, Lidia Glorioso, Maria Patrizia Allotta, Maria Quartana, Maria Rita Marino, Mariella Casella, Pietro Vizzini, Rosario Marzo, Vito Mezzapelle e Myriam De Luca.

La scrittrice e poetessa Myriam De Luca declamerà i versi dei poeti partecipanti

A quest’ ultima, il compito di  declamare tutte le poesie che animeranno la Giornata.

IL MUSEO MIRABILE IN PRIMA LINEA PER LA PROMOZIONE DELLA POESIA

“La nostra programmazione – spiega Salvatore Mirabile, fondatore e guida del Museo nato il 1 luglio del 2000 – prevede una riunione mensile ma, da circa un anno, per evitare i contagi da Covid 19, osserviamo con prudenza e rigore le regole e pertanto scegliamo la formula virtuale per riunirci”.
“La poesia – afferma – è l’arte bella che, per mezzo delle parole, esprime tutti i sentimenti del nostro animo”.
Una visione del mondo condivisa dai partecipanti al recital virtuale, accomunati dalla convinzione che l’arte poetica sia uno strumento in grado di annullare le differenze, anche linguistiche, e di gettare un ponte di scambio interculturale tra i popoli.
Lo stesso Salvatore Mirabile, poeta, scrittore e saggista, parteciperà con una poesia, insieme agli altri autori di versi.
Un momento indimenticabile, eternato dai video – uno per ciascun poeta – realizzati da Myriam De Luca.

LE DICHIARAZIONI DI MYRIAM DE LUCA

“Ho accolto con entusiasmo l’invito di Salvatore Mirabile – spiega l’autrice di “Via Paganini, 7”, opera acclamata dal pubblico e dalla critica e trasposta con successo anche in versione teatrale – a declamare la mia poesia e i versi degli altri poeti che partecipano al brillante evento culturale”.
“Leggere per se stessi e per gli altri – aggiunge – genera grande energia: in questo periodo, più che mai, abbiamo bisogno di armi come la poesia, che ci aiutino a combattere i disagi emotivi e psicologici che il Covid 19 ha determinato”.
“La poesia ha il compito di trasmettere bellezza, libertà espressiva e comunicativa e di destare l’auroralità del nostro animo – conclude Myriam De Luca – e pertanto deve essere rivalutata , declamata, letta cento volte”.
Parole in linea con l’azione culturale di promozione della lettura che l’autrice da sempre conduce attraverso le sue rubriche “Stanotte vi racconto” e “I nostri amici libri”.
I girati saranno successivamente montati e confluiranno in un unico filmato che sarà pubblicato sul canale Youtube di Salvatore Mirabile il 21 marzo prossimo.
Il video sarà dunque condiviso sulla pagina facebook del Gruppo Poetico Lilybetano dove sarà possibile visualizzarlo.

Potrebbero interessarti