Home Cronaca Ponte Corleone: la nomina del commissario sblocca la messa in sicurezza

Ponte Corleone: la nomina del commissario sblocca la messa in sicurezza


Redazione

Ponte Corleone: un'opera fondamentale, richiesta a gran voce dopo che vari monitoraggi ne avevano accertato il grado di pericolosità.

E’ una notizia destinata ad essere accolta con grande soddisfazione in primis dai palermitani: finalmente sembra essersi definitivamente sbloccato l’ultimo cavillo burocratico che impediva la messa in sicurezza del ponte Corleone. Un’opera fondamentale, richiesta a gran voce dopo che vari monitoraggi ne avevano accertato il grado di pericolosità. Si tratta della nomina del commissario Matteo Castiglioni, in realtà già avvenuta a giugno ma la cui registrazione del decreto è giunta ieri.

IL COMMISSARIO MATTEO CASTIGLIONI

“La registrazione del decreto di nomina del commissario per il ponte Corleone, Matteo Castiglioni, era l’ultimo passaggio necessario per rendere operativo un provvedimento deciso dal Governo nazionale su proposta di Italia Viva: adesso bisogna mettere in sicurezza il ponte sulla circonvallazione di Palermo e realizzarne il raddoppio”. Lo dicono il presidente di Sala delle Lapidi Totò Orlando e il capogruppo di Iv al consiglio comunale di Palermo Dario Chinnici.

ponte Corleone

LA SODDISFAZIONE DI ORLANDO E CHINNICI

“Domani Matteo Castiglioni, insieme con gli altri commissari, sarà ricevuto al ministero dei Trasporti entrando nel pieno delle funzioni – continuano Chinnici e Orlando -. Un risultato raggiunto grazie all’impegno del capogruppo di Iv al Senato Davide Faraone, del viceministro Teresa Bellanova e della deputata Raffaella Paita che si sono attivati raccogliendo l’accorato appello del consiglio comunale”.

Potrebbero interessarti