Home Dal resto della Sicilia Pornografia e prostituzione, arrestato 27enne: adescava minori su social

Pornografia e prostituzione, arrestato 27enne: adescava minori su social


Redazione

Adescava le vittime sui social e prometteva costosi regali. Le giovani hanno dai 13 ai 16 anni

sparatoria

Pornografia e prostituzione minorile, estorsione e atti persecutori: queste le accuse contro un 27enne catanese, arrestato dai carabinieri del comando Compagnia Piazza Dante. Ad emettere l’ordinanza di custodia cautelare il gip etneo su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Le indagini sono partite dall’ispezione del cellulare dell’uomo dopo la denuncia di una ragazza di 16 anni, che lo ha accusato di violenza sessuale. Il fatto sarebbe accaduto nel 2017.

I carabinieri hanno così compreso che anche altre adolescenti, tra 13 e i 16 anni, sono cadute nella morsa dell’uomo. Il modus operandi era sempre lo stesso: dopo averle adescate sui social, si passava ad insistenti chat e video chiamate. Conquistata la fiducia delle vittime, arrivavano poi le richieste di foto e video a contenuto sessuale. In caso di rifiuto, si passava alle minacce: tutto sarebbe stato raccontato alla famiglia o divulgato su internet.

Emerse anche le promesse alle giovani vittime di borse costose o cellulari. I carabinieri ritengono, inoltre, che il 27enne sia riuscito a convincere una minorenne ad avere rapporti sessuali con uno sconosciuto e ad inviargli alcuni audio.

Potrebbero interessarti