Home Cronaca di Palermo “Portatemi a Palermo, voglio morire là”: l’ultimo desiderio di una malata terminale emigrata al Nord

“Portatemi a Palermo, voglio morire là”: l’ultimo desiderio di una malata terminale emigrata al Nord


Alessandro Morana

“Siamo stanchi, ma anche consapevoli di aver fatto qualcosa di importante”. A parlare sono i volontari della Croce Rossa Italiana – Comitato di Susa, comune alle porte di Torino, che sono stati impegnati in una corsa contro il tempo per esaudire il desiderio di una donna residente in Lombardia. A raccontare questi vicenda dai contorni emozionanti è il sito Torino Today. 

La donna, malata terminale, ha un solo sogno: tornare nella sua Palermo per vivere gli ultimi momenti della sua vita. “Stefania, malata terminale, ha combattuto con coraggio la malattia senza riuscire a sconfiggerla. Giunta ad un passo dalla fine ha espresso il desiderio di poter concludere la propria esistenza nella casa natale”. 

“Portatemi a Palermo, voglio morire là”: la commovente storia

” E soprattutto in compagnia dei famigliari più stretti- spiegano dal comitato- Giovedì scorso, i volontari di Susa, specializzati nei trasporti sanitari a lunga percorrenza, hanno portato la donna in ambulanza a Palermo. Per loro si è trattato di una corsa contro il tempo sino alla destinazione finale in Sicilia.

“Con soddisfazione siamo riusciti a portare a termine la nostra missione. L’abbiamo salutata, sorrideva con una luminosità che ci ha fatto soffrire e gioire nello stesso istante. Siamo stanchi, ma anche consapevoli di aver fatto qualcosa di importante, riposeremo nel ritorno imbarcandoci sul traghetto”.

 

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo