Home Cronaca Porto di Palermo, sequestrati oltre 7 kg di sigarette di contrabbando

Porto di Palermo, sequestrati oltre 7 kg di sigarette di contrabbando


Redazione

Le sigarette erano in possesso di un dipendente di una nota società operante nel business dell’energia e delle telecomunicazioni

porto

Nuovo sequestro di sigarette di contrabbando al porto di Palermo. Ad effettuarlo, nei giorni scorsi, sono stati i Finanzieri del Comando Provinciale di Palermo e i funzionari del locale Ufficio delle Dogane. Si tratta di oltre 7 kg di sigarette di contrabbando, trovate in possesso di un palermitano in servizio all’interno del porto.

In particolare, l’operazione è avvenuta nel corso dei controlli delle Fiamme Gialle del 1° Nucleo Operativo Metropolitano di Palermo. I finanzieri hanno individuato il dipendente di una nota società operante nel business dell’energia e delle telecomunicazioni, impiegato su una motonave ormeggiata all’interno dei cantieri navali italiani. Questi con fare guardingo si dirigeva al varco d’uscita, a piedi, con una valigia al seguito.

I militari, insospettiti dal comportamento del soggetto, hanno quindi ispezionato il bagaglio insieme ai funzionari delle Dogane. Il sospetto è stato confermato; all’interno della valigia c’erano infatti 36 stecche di sigarette recanti indicazioni in lingua inglese o francese, prive dei contrassegni del Monopolio di Stato. Poichè di contrabbando, si è preceduto prontamente al sequestro.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti