Home Dal resto della Sicilia Positiva al Covid, falsifica autocertificazione e va in vacanza: denunciata

Positiva al Covid, falsifica autocertificazione e va in vacanza: denunciata


Redazione

Una donna di Siracusa è stata denunciata dai Carabinieri

siracusa

Una donna di Siracusa incensurata, D.M. 42enne, è stata denunciata dai Carabinieri per aver violato la quarantena Covid-19. Nonostante fosse risultata positiva al virus con obbligo di isolamento, la donna ha continuato a svolgere la sua solita vita falsificando l’autocertificazione. La donna è andata a far visita alla madre, si è recata dal medico e ha pure alloggiato in una casa vacanze.

La 42enne riportava dati anagrafici in ogni autocertificazione, sperando di poter eludere i controlli. I Carabinieri, però, hanno accertato delle incongruenze, soprattutto nel riportare la data di nascita; da qui, la scoperta che la donna in realtà era tra le persone positive al Covid-19.

La quarantaduenne denunciata è accusata dei reati di false attestazioni o dichiarazioni rese e per la diffusione di una malattia infettiva dell’uomo. Per tutte le persone entrate in contatto con la donna è scattata la quarantena e nei prossimi giorni saranno sottoposte a tampone.

Potrebbero interessarti