Home Salute e benessere Con l’attuale velocità possibile prevedere prenotazioni di 40enni e 50enni

Con l’attuale velocità possibile prevedere prenotazioni di 40enni e 50enni


Pippo Maniscalco

Prosegue la campagna di vaccinazione e, se il ritmo resta uguale, ci sono delle previsioni per la prenotazione degli under 50

La campagna vaccinale in Italia va avanti: per il secondo giorno consecutivo è stata superato il traguardo delle 500mila somministrazioni giornaliere. Se le vaccinazioni proseguiranno con questo ritmo, presto potrebbero essere aperte le prenotazioni alla fascia di età compresa tra i 50 e 40 anni. Prevedibilmente, continuando con questa velocità, per la popolazione con questa età si può pensare al mese di giugno. Perché prima dovrebbe essere il turno dei cittadini con un’età compresa tra i 50 e i 54 anni. Per loro le prenotazioni del vaccino anti covid dovrebbero prendere il via a partire dalla seconda metà di maggio.

QUANDO SARÀ POSSIBILE PRENOTARSI

Quindi se le cose dovessero andare con la velocità attuale, i cittadini con un’età tra i 45 e i 49 anni potrebbero iniziare a prenotarsi a partire dalla fine di maggio. Quelli tra i 40 e i 44 anni verso la metà di giugno. Addirittura, per queste categorie, in alcune regioni sono gnote delle possibili date. Nel Lazio, ad esempio, ha preso il via la possibilità di prenotare la propria vaccinazione per gli under 50 con patologie con codice di esenzione e per le persone sotto i 60 anni senza.

Mentre, per quanto riguarda le altre regioni in Liguria è stato reso noto il calendario vaccinale che prevede la possibilità di prenotazione per la fascia di età tra i 49 e i 45 anni a partire dall’8 giugno. Per le persone tra i 40 e i 44 anni dal 15 di giugno. In Lombardia, per gli under 49 la data di partenza dovrebbe essere quella del 14 maggio, con il via ai vaccini a partire dall’8 giugno. Per il Piemonte, invece, dal 4 maggio sarà possibile procedere con la preadesione per la fascia di età che va dai 55 ai 59 anni. E dal 17 maggio per 50 – 54 anni. In seguito sarà la volta degli under 50.

PROBABILMENTE A FINE MAGGIO PER TUTTE LE REGIONI PRENOTAZIONI UNDER 50

Quindi si procede a macchia di leopardo, e non in tutte le aree è ancora possibile valutare quale sarà il calendario vaccinale per i cittadini tra i 50 e i 40 anni. Quello che si può supporre è, che se si continua a procedere con l’attuale velocità, a partire da fine maggio in molte regioni per la fascia 49/45 anni) si dovrebbe aprire la possibilità di prenotazione per avere accesso ai vaccini.

Potrebbero interessarti