Home Dall'Italia Professore trovato morto nel cortile di una scuola: si indaga per omicidio

Professore trovato morto nel cortile di una scuola: si indaga per omicidio


Redazione PL

È la stessa scuola di Melito dove a maggio un ragazzino di 13 anni era stato ferito alla schiena con un'arma da taglio da un compagno e una bambina undicenne era stata aggredita da una coetanea

escavatore

Un insegnante di sostegno della scuola media Marino Guarano a Melito di Napoli è stato ritrovato senza vita. Si tratta di Marcello Toscano, 64 anni, i cui familiari avevano denunciato la scomparsa poche ore prima. Le ricerche dell’uomo erano partite alle 20, quando i familiari hanno lanciato l’allarme dato che non ne avevano più notizie, e non riuscivano a contattarlo. Dall’esame esterno del corpo, la morte appare riconducibile a un’aggressione con arma bianca, un coltello o comunque uno strumento con lame. Si indaga per omicidio. Nello stesso istituto a maggio un ragazzino di 13 anni era stato ferito alla schiena con un’arma da taglio da un compagno, mentre era in aula. Inoltre,  due mesi prima, una bambina undicenne era stata aggredita da una coetanea.

IL CORPO DEL PROFESSORE È STATO RITROVATO DAL FIGLIO

A trovare il cadavere dietro un cespuglio della scuola. è stato il figlio. Non avendo più notizie del padre era andato a cercarlo. Comunque ieri sera anche i carabinieri, dopo che i familiari li avevano allertati  avevano iniziato le ricerche di Toscano, L’uomo, ex consigliere comunale di Mugnano, sarebbe morto dopo una aggressione, sul corpo trovate “ferite riconducibili ad un’arma bianca”, mentre si fa largo l’ipotesi di un pestaggio. Le indagini sul decesso sono in corso, gli investigatori hanno acquisito diverse immagini dalle telecamere presenti in zona, e stanno ricostruendo, anche ascoltando parenti, amici e colleghi di Toscano, le ultime ore di vita dell’uomo.

 

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti