Home Cronaca Quando con i rifiuti può arrivare il sogno di andare a vivere a Montecarlo

Quando con i rifiuti può arrivare il sogno di andare a vivere a Montecarlo


Pippo Maniscalco

Le ambizioni degli imprenditori arrestati che vivevano da nababbi grazie ai crac delle società del settore rifiuti. I viaggi a Montecarlo e piani per spostare la sede legale dell'azienda

Michele Lo Greco, 30 anni, il cugino Stefano Lo Greco, 36 anni e Valentina Mangano, 27 anni, convivente di Stefano Lo Greco, sono finiti ai domiciliari venerdì scorso nell’ambito di un’inchiesta della Guardia di finanza e dei carabinieri. Li hanno arrestati con le accuse di bancarotta fraudolenta, intestazione fittizia di beni e quote societarie, inadempimento di contratti per pubbliche forniture. Per i sostituti procuratori Vincenzo Amico e Andrea Fusco, e per l’aggiunto Sergio Demontis, che hanno coordinato l’inchiesta, avrebbero vissuto da nababbi con i soldi degli appalti per il noleggio dei mezzi della raccolta rifiuti tra Partinico, San Giuseppe Jato e San Cipirello, svuotando i conti della società, la «Cogesi srl» dei Lo Greco.

SOGNAVANO DI ANDARE A VIVERE A MONTECARLO

Secondo l’accusa il sogno degli indagati era comunque quello di andare a vivere a Montecarlo, dove avrebbero già aperto una pasticceria e dove avrebbero acquistato anche un costoso appartamento. Il Giornale di Sicilia pubblica una intercettazione telefonica in cui Valentina Mangano nel maggio 2019 contatta il dipendente di una società di consulenza nel Principato di Monaco, «al fine di ottenere informazioni utili per l’apertura di una società di noleggio mezzi per servizio raccolta rifiuti in quel luogo». «Salve ─ dice al telefono la Mangano senza sapere di essere intercettata ─. chiamo dalla Sicilia ho visto il vostro numero e volevo un’informazione… perché sono interessata ad aprire una società lì a Monaco. Volevo avere un po’ delle informazioni… avere un appuntamento tramite voi… io avevo intenzione di aprire un’attività concernente il noleggio di automezzi… per servizi… ambientali…».. L’interlocutore dopo aver appreso e dato alcune informazioni richiede comunque un incontro per meglio spiegare le normative in vigore.

TRASFERTA IN ELICOTTERO O IN JET PRIVATO

Infatti, proprio nel maggio 2019 Stefano Lo Greco pianifica di andare da Palermo a Montecarlo in elicottero o in jet privato. E chiede ad un interlocutore: «…Quanto mi può costare domani volare… o a chi rivolgermi… volare da Palermo a Montecarlo? In elicottero o come meglio disponibile, perché ho urgenza di andare là!». E in effetti nel maggio del 2019 Stefano Lo Greco e Valentina Mangano vanno davvero nel Principato di Monaco. Le utenze di entrambi vengono agganciate dai radiofari ubicati in provincia di Genova, con direzione di marcia Montecarlo. La trasferta viene confermata anche dalla prenotazione di due camere in un hotel di Montecarlo da giorno 11 a giorno 13 maggio.

Potrebbero interessarti